Harry Maguire arrestato a Mykonos, il capitano dello United ha anche opposto resistenza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2020 12:56 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2020 13:10
Harry Maguire arrestato a Mykonos, il capitano dello United ha anche opposto resistenza

Harry Maguire arrestato a Mykonos, il capitano dello United ha anche opposto resistenza (Foto Ansa)

Guai per il capitano del Manchester United Harry Maguire, arrestato a Mykonos in Grecia. Il difensore ha anche opposto resistenza agli agenti di polizia.

Harry Maguire arrestato mentre stava discutendo animatamente con altri turisti inglesi quando è arrivata la polizia. Il capitano del Mancheter United infatti è rimasto coinvolto in una rissa a Mykonos ed è finito in manette.

Secondo quanto riferito dalla stampa greca, il difensore avrebbe litigato con altri turisti inglesi ed è stato bloccato all’alba all’esterno di un locale. Inoltre, avrebbe anche opposto resistenza agli agenti.

Il Manchester United, come riferito dal Sun, ha diffuso in nota nella quale si legge: “Il club è al corrente del presunto incidente che ha coinvolto Harry Maguire a Mykonos. Avviati contatti con Harry che sta collaborando totalmente con le autorità greche”.

Il difensore più pagato della storia del calcio, secondo quanto riportato dai tabloid, nelle primissime ore di questa mattina a Mykonos è finito in manette. Era in Grecia dove stava trascorrendo le vacanze. Il calciatore si è reso protagonista di una rissa in compagnia di alcuni amici, con altri tifosi inglesi all’esterno di un bar.

Finora non c’è ancora alcun ulteriore dettaglio sull’accaduto, anche se a quanto pare Maguire non avrebbe reagito bene all’intervento di alcuni agenti arrivati sul posto dopo la chiamata dei passanti. Sarebbero volati anche dei colpi proibiti, oltre a numerosi insulti.

L’ex Leicester, perno della nazionale inglese e del Manchester United, è stato trasportato via in manette con altre due persone. (Fonte The Sun).