Helenio Herrera: due donne in lotta per l’eredità

Pubblicato il 19 maggio 2010 9:32 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2010 9:32

Helenia Herrera

Flora Gandolfi, ultima moglie di Helenio Herrera, e Maria Susana, figlia della precedente consorte, sono in “guerra” per l’eredità del “Mago”.

Maria Susana ha sempre sostenuto di essere la figlia dell’ex tecnico interista. La prova sarebbe un certificato di nascita della Repubblica Domenicana datato 1960.

Già gli anni 60, quelli del trionfo della “Grande Inter” di Herrera. Prima di approdare alla corte di Angelo Moratti, il tecnico argentino aveva conquistato la Coppa delle Fiere, oggi Europa League, con il Barcellona.

Herrera era un gran personaggio dentro e fuori dal campo. La sue passioni erano il calcio e le belle donne.

Per aver successo con il gentil sesso si era ringiovanito di 6 anni: data di nascita sul passaporto spagnolo 10-04-1916, data su quello argentino 10-04-1910.

La questione della data  è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso tra Gandolfi e Susana.

La figlia della precedente consorte accusa l’ultima moglie del “Mago” di aver celebrato una ricorrenza che in realtà non esiste e, per questo motivo, richiede giustizia ereditaria.

Questo non è l’unico avvenimento bizzarro nella vita di Herrera. Quando giocava nell’Excelsior, e si era naturalizzato francese per giocare nella Nazionale militare, la madre gli impose di sposare Lucienne Leonard, conosciuta in una balera e incinta di 8 mesi. Da lei avrà Francis, suo primogenito.

L’accusa più grave lanciata da Maria Susana è l’ultima. La donna ha un documento, con la ceralacca di Santo Domingo, che attesterebbe un matrimonio con Helenio Herrera datato il 14 gennaio 1997.

Il padre che sposa la “presunta” figlia, clamoroso. Ricapitoliamo: il “Mago” si sarebbe sposato a 100 anni (o 94) con la figlia che ora ne ha 50. Poco plausibile anche per il trasgressivo e geniale Herrera.