Higuain, tra polemiche per il cellulare, calciomercato e la finale di Coppa Italia

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 14 Giugno 2020 17:18 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2020 17:18
Higuain, tra polemiche per il cellulare, calciomercato e la finale di Coppa Italia

Higuain, tra polemiche per il cellulare, calciomercato e la finale di Coppa Italia (foto Ansa)

TORINO  –  Gonzalo Higuain è un caso senza fine. L’argentino è rientrato a Torino dopo un lunghissimo tira e molla con la Juventus ma resta comunque fuori dal progetto tecnico dei bianconeri.

Mentre i suoi compagni si giocavano l’accesso alla finale di Coppa Italia, lui giocava in tribuna con il cellulare. 

Per questo motivo è stato “fatto nero” dai tifosi della Juventus sui social network. Il suo rapporto con i supporters bianconeri è ai minimi storici.

Nonostante il suo disinteresse, la Juve ha comunque raggiunto la finalissima di Coppa Italia che si giocherà il 17 giugno a Roma.

Difficilmente Higuain sarà della partita perché è completamente fuori forma dato che ha raggiunto Torino con netto ritardo rispetto ai suoi compagni di squadra.

Quindi dell’argentino si parla soprattutto in ottica calciomercato.

Anche perché, salvo miracoli inattesi, lascerà la Juventus al termine della stagione ( o forse anche prima…).

Higuain potrebbe lasciare la Juventus per trasferirsi al River Plate.

L’argentino vuole lasciare la Juventus? In realtà Higuain non lo ha mai detto apertamente ma secondo i media argentini ci sono state trattative intense tra il suo staff ed il River Plate.

Queste voci di calciomercato sono state diffuse con una certa insistenza nel periodo di quarantena da coronavirus.

Stando ai media argentini, il centravanti della Juventus avrebbe incontrato il presidente del River  Rodolfo D’ Onofrio e il ds Enzo Francescoli.

Il grande ostacolo a questa trattativa sarebbe lo stipendio mostre del centravanti, che è legato alla Juventus fino al giugno del 2021, ma il River avrebbe trovato il modo per onorarlo…

Parte dello stipendio di Higuain sarebbe pagato dal River, il resto sarebbe pagato da uno sponsor.

Sarebbe decisamente più semplice trovare un accordo economico con la Juventus che in passato ha lasciato tornare Carlos Tevez al Boca senza alcun problema.

La Juventus avrebbe chiesto un cash abbondantemente alla portata del River più il cartellino del giovane Julian Alvarez, attaccante classe 2000.

Sarebbe una operazione praticamente identica a quella che ha portato Carlos Tevez al Boca Juniors con soldi più Rodrigo Bentancur alla Juventus.