Gonzalo Higuain: “Al Chelsea mi voleva solo Sarri, al Milan tutti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 agosto 2018 16:11 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2018 16:11
Gonzalo Higuain al veleno: "Al Chelsea mi voleva solo Sarri, al Milan tutti"

Gonzalo Higuain: “Al Chelsea mi voleva solo Sarri, al Milan tutti” (foto Ansa)

MILANO – “L’unico che mi voleva al Chelsea era Sarri, al Milan invece mi hanno voluto tutti”. Gonzalo Higuain sintetizza così il bivio di mercato di fronte al quale si è trovato in estate. “Il rimpianto di non giocare con Cristiano Ronaldo? Ho già giocato con lui – ha sorriso l’ex juventino – Nessun rimpianto, al contrario, sono felice di questa nuova avventura. Da 12 anni gioco in Europa e Milanello mi ha colpito, è quello che vuole ogni calciatore: storia, verde e calcio puro, fa venire la pelle d’oca. E’ un posto speciale” [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

“Ho fiducia nell’allenatore e nella squadra, si possono fare grandi cose. Per questo sono venuto al Milan”. Così Higuain. “Ho già indossato qualche maglia pesante. Ho giocato in squadre che lottavano per vincere. Ora – ha detto l’argentino – la sfida è riportare il Milan in alto”.

“Allegri? E’ stato il mio allenatore per due anni, abbiamo avuto un po’ le nostre divergenze, ma non è stato quello a portarmi al Milan. E’ stata la mia motivazione e la convinzione che ha dimostrato il Milan”. “Cosa non mi è piaciuto alla Juventus? Poche cose – ha tagliato corto l’argentino, nella prima conferenza stampa da calciatore rossonero -. Ho vinto anche due scudetti, il rapporto con i tifosi e i compagni è stato meraviglioso. Poi, la società ha deciso che non avrei dovuto proseguire lì, ma la ringrazio perché mi ha fatto venire al Milan e sono molto contento”.