H’Maidat, ex Primavera della Roma, condannato a quasi 4 anni per rapina a mano armata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 novembre 2018 18:29 | Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2018 18:30
H’Maidat, ex Primavera della Roma, condannato a quasi 4 anni per rapina a mano armata

H’Maidat, ex Primavera della Roma, condannato a quasi 4 anni per rapina a mano armata

ROMA – Ismail H’Maidat, ex calciatore tra le altre di Brescia e Roma, dopo essere stato arrestato in Belgio nello scorso mese di marzo, come riportato dal Sun, è stato condannato a 46 mesi di carcere, quasi quattro anni. Accuse pesanti nei suoi confronti: all’ex talento classe ’95 vengono addebitate una serie di rapine a mano armata perpetrate in Belgio.

La carriera da calciatore 

Dal 2014 milita nel Brescia, dove fa il suo esordio da professionista il 17 agosto 2014 nella partita di Coppa Italia contro la Pro Vercelli subentrando a Rubén Olivera.

Debutta nell’ultima giornata del suo primo campionato di Serie B contro il Trapani. La sua prima rete arriva nel campionato successivo nella gara interna contro il Bologna. Termina l’esperienza bresciana con 42 presenze e 1 gol in campionato.

Il 1º febbraio 2016 viene ingaggiato dalla Romache lo gira in prestito all’Ascoli fino a fine stagione, con diritto di riscatto a favore dei marchigiani e contro opzione a favore dei giallorossi. Nella stagione seguente, rientrato a Roma, va in prestito invece al Vicenza Calcio. Tornato a Roma anticipatamente a gennaio 2017 si trasferisce all’Olhanense in Segunda Liga. 

LEGGI ANCHE:
Classifica, calendario, risultati e marcatori del campionato di Serie A.
Come funziona l’abbonamento a Dazn per vedere le partite di Serie A.
I siti legali dove vedere in streaming le partite di calcio.