Ibrahimovic, in fiamme la sua statua a Malmo. E sul portone di casa la scritta “Giuda”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 28 Novembre 2019 12:26 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 12:33
Ibrahimovic, in fiamme la sua statua a Malmo. E sul portone di casa la scritta "Giuda"

La statua dedicata a Ibrahimovic in fiamme

ROMA – Da quando Zlatan Ibrahimovic ha annunciato di aver acquisito il 50% dell’Hammarby, squadra di Stoccolma, a Malmo in molti hanno storto la bocca. Nella cittadina che ha dato i natali all’attaccante svedese, c’è molta rivalità con la capitale. Una decisione quella di Ibra, che ha espresso la voglia di portare in alto il club di Stoccolma, che non è andata giù a quelli che fino a pochi giorni fa adoravano l’attaccante.

“Questo non ha nulla a che fare col Malmo – ha detto Ibrahimovic -. Quando si va in quel club si parla dello Zlatan calciatore e penso che i tifosi rispettino questo. Ho un buon rapporto con il Malmo ma questo non ha nulla a che fare con me in quanto calciatore. Penso che la gente a Malmo sia felice per me”.

Parole che non hanno trovato seguito nei tifosi più caldi del Malmo. Nella notte è stata incendiata la statua in onore di Ibra davanti allo stadio di Malmo, dove sono anche comparse scritte minacciose e oltraggiose nei confronti dell’attaccante come “Zingaro devi morire”, poi questa mattina il 38enne ha trovato scritto “Giuda” sul suo portone di casa a Stoccolma oltre che del pesce marcio.

Fonte: SKY SPORT.