Ibrahimovic: “Questo non è il mio Milan. Non so se resto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2020 20:27 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2020 20:27
Ibrahimovic e il Milan, foto Ansa

Ibrahimovic: “Questo non è il mio Milan. Non so se resto” (foto Ansa)

Ibrahimovic: “Questo non è il mio Milan, gli obiettivi sono differenti da quelli di una volta. Io voglio rivedere una squadra che lotta per lo scudetto e per la Champions: non gioco per un contratto, gioco per gli stimoli”.

Intervistato da Sport Mediaset, Zlatan Ibrahimovic non è molto diplomatico con il Milan:

“Questo non è il mio Milan, ora tutto viene fatto in maniera differente e gli obiettivi non sono più quelli di una volta, quelli di un Milan che io continuo ad avere in testa.

Vorrei una squadra che lotta lo scudetto e per la Champions”.

L’addio pare sempre più probabile:

“Io mi diverto ancora in campo, ma non gioco per un contratto. Gioco per raggiungere obiettivi che mi diano stimoli: il prossimo anno non so se resto. Se mi hanno telefonato? Finora nessuna chiamata è arrivata”.

A Sky poi Ibrahimovic ha aggiunto:

“Rangnick non lo conosco e non lo so se arriverà o meno.

L’informazione a noi non è arrivata, forse ai giornali sì. Non so se sia ufficiale o meno.

Se ero qua dal primo giorno, sicuro vincevamo lo Scudetto.

Se sarò qua l’anno prossimo dal primo giorno, sicuro vinceremo. Promessa ai tifosi del Milan? No, non c’è promessa, non c’è garanzia. Per questo devi parlare con Mino”. (Fonti: SportMediaset, Sky, Ansa).