Sport

“Ibrahimovic rischia nuovo infortunio”: l’allarme del dottor Walden

ibrahimovic-manchester

Zlatan Ibrahimovic

LONDRA – Dopo aver visto la sua Nazionale qualificarsi ai prossimi Mondiali in Russia e il rientro in campo a sette mesi dall’infortunio, Zlatan Ibrahimovic rischia un nuovo stop. Infatti, a smorzare gli entusiasmi ci ha pensato uno dei più importanti specialisti in Svezia, Markus Walden.

Il dottore dell’IFK Kristianstad, club di pallamano, ha commentato il rientro lampo di uno dei centravanti più forti al Mondo: “In generale – spiega ai microfoni del quotidiano svedese “Expressen” – ci vogliono dai sei ai nove mesi per guarire. Ed il trend si avvicina più ai nove che ai sei. In media ci vogliono sette mesi per fare il primo allenamento e otto la prima partita”.

Tempi che Ibrahimovic non ha rispettato e allora ipotizza lo specialista: “Il legamento potrebbe rompersi di nuovo. Il rischio è maggiore nel primo anno dopo l’operazione. 3/4 dei legamenti crociati che si rompono, lo fanno generalmente entro un anno e mezzo dal primo infortunio, bisogna avere estrema calma”.

To Top