Ibrahimovic, stipendio troppo alto. In arrivo un’aliquota straordinaria al 75%

Pubblicato il 19 luglio 2012 12:24 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2012 12:44
Ibrahimovic_Psg

Ibrahimovic (LaPresse)

PARIGI (FRANCIA) – Zlatan Ibrahimovic al Psg ha reso felici i tifosi parigini ma non il ministro del Bilancio francese, Jerome Cahuzac, che ha definito “indecente” il costo dell’ingaggio dello svedese.

“Queste cifre sono impressionanti e indecenti”, ha detto Cahuzac, a Radio Europe 1, commentando l’ingaggio di 14 milioni a stagione che entreranno nelle tasche dell’attaccante. “Sono indecenti in un momento in cui tutto il mondo dovrebbe fare uno sforzo a causa delle conseguenze di una terribile crisi finanziaria che ha colpito i mercati”, ha aggiunto.

“Si temono conseguenze disastrose – ha proseguito Cahuzac – perché sappiamo che molti club europei hanno i bilanci in rosso e parecchi sono assillati dai debiti”. Più moderato il commento del ministro dello Sport, Valerie Fourneyron, che ha comunque parlato di somme “astronomiche e irragionevoli”.

Le cifre dell’affare Ibrahimovic, quindi, non sono passate inosservate alle istituzioni francesi. La portavoce del governo francese Najat Vallaud-Belkacem infatti, ha reso noto che il bomber con il suo ingaggio da 14 milioni di euro l’anno, pagherà l’aliquota straordinaria al 75%. L’introduzione di questo tipo di aliquota per i redditi superiori al milione di euro sarà oggetto delle discussioni del Parlamento nel prossimo autunno. Un provvedimento che potrebbe costare molto caro alla nuova stella del Psg.