Icardi fa causa all’Inter, chiesto il reintegro e un milione e mezzo di danni

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 30 Agosto 2019 21:49 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2019 21:49
Icardi fa causa Inter reintegro squadra danni milione e mezzo euro

Icardi esulta dopo un gol segnato con la maglia dell’Inter (foto Ansa)

MILANO – E’ rottura totale tra Icardi e l’Inter con l’attaccante argentino che ha deciso di fare causa al suo club per chiedere il reintegro in squadra e un milione e mezzo di danni per essere stato estromesso dalle sedute tattiche dal nuovo allenatore nerazzurro Antonio Conte. La società nerazzurra è stata gelata da questa mossa dell’attaccante argentino perché riteneva di essere vicina alla soluzione del caso Icardi con la sua cessione all’estero (nelle ultime ore si è parlato con una certa insistenza di Psg, Monaco o Atletico Madrid). 

Marotta pensava che il caso Icardi fosse vicino ad una conclusione. 

Ecco cosa aveva detto Marotta, amministratore delegato dell’Inter, poche ore prima della decisione di Icardi di fare causa alla società nerazzurra. Le sue dichiarazioni sono riportate da TuttoSport. 

“Icardi? Sono subentrate grandi difficoltà, mancano due giorni alla fine del mercato ma sono comunque ottimista e sono convinto che si possa chiudere quella che sembra la telenovela di mercato. Ne ho lette di ogni su questo argomento, noi quando agiamo e quando abbiamo agito lo abbiamo fatto con un senso di coscienza e responsabilità – ha proseguito Marotta parlando nel corso di un evento -. Lo abbiamo fatto con un concetto di quello che è il ruolo della società, che ha il diritto di poter scegliere le strategie. C’è una linea della società, responsabile e cosciente dei fatti che avvengono e che portano a prendere delle decisioni, tutto questo nel rispetto comunque della professionalità del singolo calciatore”.

Insomma, Marotta pensava che i rapporti tra l’attaccante argentino e l’Inter fossero migliorati a tal punto da poter raggiungere una intesa per una sua cessione all’estero ma dopo la decisione di Icardi di passare alle vie legali per essere reintegrato definitivamente nella rosa nerazzurra sembra difficile pensare ad una sua partenza prima del termine del calciomercato estivo.