Icardi fischiato sonoramente dal pubblico di San Siro al momento della sostituzione in Inter-Chievo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 13 maggio 2019 22:48 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2019 22:49
Icardi fischiato sonoramente dal pubblico di San Siro al momento della sostituzione in Inter-Chievo

Icardi fischiato sonoramente dal pubblico di San Siro al momento della sostituzione in Inter-Chievo. Foto ANSA/MATTEO BAZZI

MILANO – Prima della partita, avevamo parlato del lungo digiuno dei due attaccanti argentini Mauro Icardi e Lautaro Martinez. Neanche la partita contro il Chievo Verona li ha sbloccati. Maurito è stato protagonista di una prestazione da dimenticare, è stato il calciatore offensivo che ha giocato peggio e al momento della sostituzione è stato fischiato sonoramente dai tifosi dell’Inter presenti a San Siro per il posticipo del lunedì contro il Chievo Verona. 

Icardi non segna mai, i tifosi dell’Inter lo hanno fischiato senza pietà.

L’attaccante numero nove è un separato in casa ed il suo addio a fine stagione sembra ormai certo. Luciano Spalletti lo ha scaricato da tempo togliendogli la fascia da capitano per assegnarla a Samir Handanovic. Anche Antonio Conte, che dovrebbe essere il nuovo allenatore dell’Inter, avrebbe dato il suo ok alla sua cessione. Secondo radio mercato, Antonio Conte sarebbe favorevole allo scambio tra Mauro Icardi e Paulo Dybala, altro calciatore che è un separato in casa alla Juventus. 

Contro il Chievo Verona, Maurito è sembrato fuori forma e senza fame di gol. Mentre i calciatori vicino a lui giocavano benissimo, lui non entrava mai nel vivo del gioco. Politano ha segnato e ha calciato a rete con grande pericolosità, Perisic ha provato a segnare in tutti i modi e, dopo grandi parate di Semper, ha trovato la rete all’86’ e lo stesso Nainggolan ha cercato con insistenza la rete con conclusione potenti dalla distanza. 

L’unico calciatore spento è stato proprio il numero nove argentino e al momento della sostituzione, al 78′, tutti i tifosi dell’Inter presenti a San Siro lo hanno fischiato senza alcuna pietà. Fischi che sanno di addio.