Icardi, retroscena sull’addio all’Inter: lacrime e super litigata con Wanda Nara

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2020 16:00 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2020 16:00
Icardi, retroscena sull'addio all'Inter: lacrime e super litigata con Wanda Nara

Icardi, retroscena sull’addio all’Inter: lacrime e super litigata con Wanda Nara (foto Ansa)

MILANO – Mauro Icardi non voleva lasciare l’Inter. La scorsa estate si è impuntato fino all’ultimo giorno di calciomercato.

Icardi ha rifiutato sia il Napoli che la Juventus. Non voleva saperne di altre destinazioni, voleva vestire per sempre la maglia dell’Inter. 

Maurito voleva restare anche quando Conte gli comunicò che non rientrava più nei piani dei nerazzurri. 

Icardi voleva restare per far cambiare idea al suo allenatore impegnandosi al massimo negli allenamenti durante la settimana e sperando in infortuni degli altri compagni di reparto.

Tra l’altro una situazione simile è anche accaduta nel corso di questa stagione quando Conte è stato costretto a schierare come titolare il baby Esposito.

Il centravanti argentino si è deciso ad andarsene solamente nelle ultime ore di calciomercato dopo una litigata violenta con Wanda Nara, che spingeva per il suo trasferimento a Parigi, ed un lungo pianto.

La notizia è stata riportata da fcinter1908.it citando Il Corriere dello Sport.

“I dubbi, però, sono anche di Icardi. E non potrebbe essere altrimenti, alla luce di come ha lasciato l’Inter giusto all’ultimo giorno del mercato estivo.

Lo ha fatto controvoglia, convinto dalla moglie Wanda al termine di una nottata fatta di pianti e discussioni. I primi mesi a Parigi, però, sembravano averlo convinto della scelta fatta, mentre adesso è tornato tutto in discussione“.