Icardi al Psg, è la scelta giusta? Tante teste calde, ma soprattutto: giocherà?

di Alessandro Avico
Pubblicato il 2 Settembre 2019 12:54 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2019 13:28
Icardi al Psg, è la scelta giusta? Tante teste calde, ma soprattutto: giocherà?

Mauro Icardi (Foto Ansa)

MILANO – Alla fine, salvo sorprese dell’ultimo minuto, Mauro Icardi andrà in prestito al Psg. Il centravanti argentino, dopo essere stato vicino nell’ordine alla Juve, al Napoli, alla Roma, poi di nuovo alla Juve e poi addirittura alla conferma con l’Inter, si sposterà in Francia. Se per Icardi le prime settimane potrebbero essere in discesa (Mbappé e Cavani infortunati per un po’), a stagione inoltrata forse potrebbe finire in panchina.

Il Psg infatti è pieno di campioni e soprattutto è pieno di prime donne (non solo Neymar). Tante stelle e alcune anche teste calde, un po’ proprio come Icardi che quindi dovrà darsi da fare per ritagliarsi un po’ di spazio là davanti. Inoltre in un campionato diverso da quello italiano, meno tattico ma con più qualità.

Ecco perché forse l’argentino avrebbe preferito una soluzione italiana. Wanda Nara ha provato evidentemente a trattare con le big italiane ma poi nessuna squadra è sembrata essere veramente attratta dall’acquisto dell’argentino. La Juventus ha preferito puntare su Higuain con Cristiano Ronaldo, tenendo anche Dybala. Il Napoli ha acquistato Llorente e la Roma ha rinnovato il contratto a Dzeko. L’Inter ovviamente ha preso Lukaku (che ad Icardi ha anche scippato il numero nove) e Sanchez. Per maurito adesso comincia una nuova sfida, ma dopo aver saltato tante partite, sarà all’altezza?