Il Portogallo vende Cristiano Ronaldo alla Spagna: accordo sul debito pubblico

Pubblicato il 1 Aprile 2011 10:02 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2011 10:02

C.Ronaldo (Lapresse)

Il Portogallo è oppresso dai debiti. Il Ministero delle Finanze lusitano ha ottenuto la collaborazione di Cristiano Ronaldo per un audace tentativo di salvare la nazione dal baratro del collasso economico.

La mossa è stata definita da molti osservatori come la “morte della Coppa del Mondo”. Ronaldo ha deciso di “sacrificarsi per la patria” e vendersi alla vicina Spagna per € 160m.

La scorsa settimana, il Primo Ministro José Sócrates ha rassegnato le dimissioni dopo che il suo ultimo pacchetto austerità del governo è stato respinto dal parlamento.

La sua mossa segue il declassamento del rating di credito del suo paese alla categoria superiore “spazzatura”.

Socrates ritiene che la vendita del calciatore sia vista dai mercati obbligazionari internazionali come un simbolo della determinazione del Portogallo per affrontare la crisi e rispondere di conseguenza.

Naturalmente si tratta di un pesce d’aprile.