Juventus, infortunio Giorgio Chiellini: i tempi di recupero

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2019 18:44 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2019 18:46
Juventus, infortunio Giorgio Chiellini: i tempi di recupero

Juventus, infortunio Giorgio Chiellini: i tempi di recupero ANSA/CLAUDIO PERI

TORINO – Trapela ottimismo, in casa Juventus, sulle condizioni di Giorgio Chiellini. Il capitano bianconero, che nel primo tempo della gara di Coppa Italia contro l’Atalanta ha chiesto il cambio per un guaio al polpaccio, dovrebbe recuperare in tempo per gli ottavi di Champions League, il 20 febbraio contro l’Atletico Madrid. Il condizionale è però d’obbligo, perché il difensore sarà sottoposto agli esami del caso soltanto nella giornata di domani.
Rientrata a Torino dopo la sconfitta e l’eliminazione dalla Coppa Italia, la Juve è subito scesa in campo per preparare la partita di campionato di sabato sera contro il Parma. Seduta di scarico per i giocatori impegnati ieri sera allo stadio ‘Atleti Azzurri d’Italia’, allenamento con la palla per gli altri.
Non si è allenato Emre Can, alle prese con una “sindrome gastrointestinale”.

Infortunio Chiellini, tempi di recupero

Secondo Sky Sport, dovrebbe trattarsi di una “banale” elongazione. Di solito, per recuperare da un infortunio di questo tipo servono due settimane. Se gli accertamenti dovessero confermare il problema muscolare, il “Chiello” salterebbe le prossime tre partite di campionato contro Parma (2 febbraio), Sassuolo (10 febbraio) e Frosinone (15 febbraio) ma rienterebbe per la partita più importante della stagione, quella da dentro o fuori contro l’Atletico Madrid in Champions League. I tifosi incrociano le dita perché senza Chiellini sarebbe molto difficile fermare l’attacco atomico dell’Atletico Madrid formato da Griezmann, Diego Costa e Alvaro Morata.

 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Giorgio Chiellini (@giorgiochiellini) in data:

 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Giorgio Chiellini (@giorgiochiellini) in data:

 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Giorgio Chiellini (@giorgiochiellini) in data: