Dominio Inghilterra. Champions ed Europa League è roba loro

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 9 Maggio 2019 23:47 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2019 1:29
inghilterra europa

Inghilterra, dominio in Europa: Champions e E. League è roba loro. Aspettando la Brexit

L’Inghilterra domina il calcio europeo. Se in Champions League la finalissima sarà tra Liverpool e Tottenham, in Europa League saranno Arsenal e Chelsea a contendersi il trofeo. Due finali, quattro squadre inglesi. Per la prima volta nella storia. Se negli ultimi anni era stata la Spagna a far da padrona in Europa, in questa stagione invece bisogna varcare la Manica e puntare verso le terre di sua Maestà.

Quattro squadre che però in panchina hanno quattro tecnici stranieri. Klopp (Germania), Pochettino (Argentina), Emery (Spagna) e l’italiano Sarri. Tutti vincenti, o quasi. Se Klopp si è preso la scena con il Borussia Dortmund che strappò per due anni consecutivi il trono al Bayern, Emery invece è riuscito nell’impresa di vincere tre Europa League di seguito col Siviglia (2014, 2015 e 2016). Gli altri due invece “zero titoli” come direbbe Mourinho. Pochettino e Sarri infatti, nelle rispettive carriere non hanno mai alzato un trofeo.

Anche per fatturati le quattro sono ai vertici del calcio europeo. A comandare – non in Premier – c’è il Liverpool, con un fatturato da 513,7 milioni di ricavi (settimo in Europa). Il Chelsea (fatturato pari a 505,7 milioni) è ottava, mentre l’Arsenal (439,2 milioni) nona. Chiude il Tottenham con 428,3 milioni. Numeri, risultati, soldi. Sua Maestà si è presa l’Europa. Aspettando la Brexit.