Inghilterra-Ucraina in diretta tv su Rai 1 in alta definizione

Pubblicato il 19 Giugno 2012 9:46 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2012 9:46

DONETSK, UCRAINA – Inghilterra-Ucraina è la partita che Rai 1 ha deciso di trasmettere in diretta tv in alta definizione, le  formazioni di Inghilterra-Ucraina, partita del girone D di , in programma  alla Donbass Arena di Donetsk (ore 20,45).    Inghilterra (4-4-2): 1 Hart, 2 Johnson, 6 Terry, 15 Lescott, 3 A. Cole, 16 Milner, 4 Gerrard, 17 Parker, 11 Young, 10 Rooney, 22 Welbeck. (13 Green, 23 Butland, 14 Jones, 12 Baines, 18 Jagielka, 5 Kelly, 19 Downing, 8 Henderson, 20 Oxlade Chamberlain, 7 Walcott, 9 Carroll, 21 Defoe). All.: Hodgson.

Ucraina (4-3-1-2): 12 Pyatov, 9 Gusev, 17 Mykhalyk, 3 Khacheridi, 2 Selin, 11 Yarmolenko, 4 Tymoshchuk, 10 Voronin, 19 Konoplyanka, 18 Nazarenko, 7 Shevchenko. (23 Horyainov, 1 Koval, 20 Rakitsky, 13 Shevchuk, 21 Butko, 5 Kucher, 8 Aliev, 6 Garmash, 14 Rotan, 15 Milevsky, 22 Devic, 16 Seleznyov). All.: Blokhin.    Arbitro: Viktor Kassai (Ungheria).    Quote Snai: 2,05; 3,40; 3,40.

I precedenti assoluti tra le nazionali maggiori dei due paesi sono 4 (2 nelle qualificazioni Mondiali e 2 in amichevole) e finora non e’ mai stato pareggio: bilancio di 1 vittoria dell’Ucraina e 3 successi dell’Inghilterra.

Oleg Blokhin ha segnato la prima delle sue due reti ad un Mondiale il 19 giugno 1982 durante Unione Sovietica-Nuova Zelanda 3-0 a Malaga (Spagna).

Blokhin – che gioco’ tutti i 90 minuti – ando’ a bersaglio al 48′ firmando il provvisorio 2-0, dopo il vantaggio di Gavrilov al 24′ e prima del definitivo 3-0 di Baltacha al 69′.

L’Inghilterra non perde in fasi finali europee da 5 incontri, con bilancio di 3 vittorie (3-0 sulla Svizzera e 4-2 sulla Croazia nel 2004 e 3-2 sulla Svezia nel 2012) ed altrettanti pareggi (2-2 dopo over-time con il Portogallo nel 2004, poi 6-5 lusitano ai rigori e 1-1 contro la Francia l’11 giugno scorso). Ultimo k.o. 1-2 dalla Francia, in data 13 giugno 2004. In caso di ulteriore risultato positivo, i britannici stabilirebbero la loro striscia positiva record di 6 gare, avendo gia’ eguagliato quella messa insieme tra l’8 giugno ed il 26 giugno 1996, con score di 2 vittorie e 3 pareggi.

L’Inghilterra ha sempre segnato almeno un gol in ciascuna delle ultime 10 gare disputate nelle fasi finali degli Europei, per un totale di 20 reti all’attivo. L’ultimo digiuno inglese risale al 22 giugno 1996 quando, nei quarti di finale, la nazionale britannica impatto’ a Londra contro la Spagna per 0-0 dopo  tempi supplementari, con qualificazione inglese per 4-2 dopo la serie dei rigori.

L’arbitro, Viktor Kassai, e’ nato a Tatabanya (Ungheria) il 10 settembre 1975 ed e’ internazionale dal 2003. Impegnato come rappresentante di vendite nella vita di tutti i giorni, nel tempo libero ama viaggiare, il cinema e giocare a squash. Ad Euro 2012 e’ alla seconda presenza dopo Italia-Spagna 1-1.

L’Ucraina vanta un precedente, 0-0 in Bielorussia durante le qualificazioni ai Mondiali di Sudafrica 2010. L’Inghilterra e’ imbattuta nei 2 incroci: 1-1 in Portogallo in amichevole nel 2004 e vittoria interna 4-0 sulla Bulgaria nelle qualificazioni ad Euro 2012. L’Inghilterra trova, in fasi finali europee, un fischietto magiaro per la quarta volta ed e’ finora imbattuta: bilancio di 1 vittoria (2-0 sull’Urss nella finale terzo/quarto posto di Italia ’68, con direttore di gara Zsolt) e 2 pareggi (0-0 contro la Francia nella fase a gironi del 1992 e 1-1 dopo over-time contro la Germania nel 1996 in semifinale, con qualificazione tedesca ai rigori, dove in entrambi i casi diresse Puhl).