Insulti antisemiti, Lotito querela tutti: “Lesa credibilità Lazio”

Pubblicato il 28 ottobre 2017 15:07 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2017 15:07
lotito-insulti-antisemiti

Insulti antisemiti, Lotito dà mandato ai legali: “Lesa credibilità Lazio”
ANSA

ROMA – La Lazio e il suo presidente Claudio Lotito hanno dato mandato ai loro legali per “procedere in tutte le sedi, penali e civili, per l’accertamento dei reati ed il risarcimento dei gravi danni patrimoniali e non patrimoniali, derivanti dalla lesione della credibilità e del prestigio della società quotata in borsa S.S. Lazio S.p.A. e del suo presidente Dott. Claudio Lotito nei confronti dei soggetti, delle persone e delle testate giornalistiche, televisive e radiofoniche che hanno attribuito comportamenti, fatti, frasi ed interpretazioni in difformità da quelle realmente pronunciate e verificatesi”.

Il mandato, annunciato da una nota della società, arriva dopo le polemiche sugli adesivi antisemiti in Curva Sud domenica scorsa, e la diffusione dell’audio di una conversazione telefonica di Claudio Lotito in cui si parla della visita alla Sinagoga di lunedì, con la contestata frase ‘famo sta sceneggiata’.

Lotito e la Lazio contesteranno in particolare alcune ricostruzioni giornalistiche seguite alla visita in Sinagoga e l’interpretazione di quelle parole, in quanto “lesive della credibilità e del prestigio”, sottolineando – come emerso anche da notizie giornalistiche – in particolare che la telefonata si sarebbe in realtà  svolta con l’esponente della comunità ebraica romana, Vittorio Pavoncello.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other