Inter-Barcellona, Lukaku e Perez: ecco perché i gol sono regolari

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 10 Dicembre 2019 22:01 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2019 22:01
Inter-Barcellona, Lukaku e Perez: ecco perché i gol sono regolari

Inter, Lukaku esulta dopo il gol segnato al Barcellona (foto Ansa)

MILANO – Il primo tempo di Inter-Barcellona, terminato sul risultato di uno a uno, è stato caratterizzato da due grandi episodi da moviola. Per convalidare le due reti, l’arbitro ha dovuto chiedere l’assistenza dei suoi collaboratori che si trovavano davanti ai monitor della stanza del var. Andiamo a vedere perché entrambe le marcature sono regolari nonostante ci fossero dei dubbi a velocità normale. 

Il Barcellona è passato in vantaggio con una rete del giovane Perez. I tifosi dell’Inter hanno gridato al fuorigioco, così come i membri della panchina nerazzurra. Invece non è fuorigioco. Tutta colpa di… Godin! Sull’imbucata centrale di Griezmann, c’è il tocco di Godin, in anticipo su Vidal, che rimette in gioco l’attaccante del Barcellona. Se il pallone fosse stato toccato da Vidal, sarebbe stato fuorigioco ma con il tocco di Godin cambia tutto. Quindi l’arbitro ha fatto bene ad assegnare la rete ai blaugrana. 

Ci sono stati dei dubbi anche sulla rete di Lukaku. Tanto è vero che l’arbitro, prima di convalidarlo, ha atteso qualche minuto. I dubbi non erano sulla posizione del centravanti belga, che veniva da dietro, ma su quella di Lautaro Martinez. Al momento dello stop, l’attaccante argentino si trovava in posizione regolare. Quindi anche la rete di Lukaku è assolutamente regolare per la gioia dei tifosi nerazzurri.