Inter battuta dal Sion (0-2), e si fa male Nainggolan

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 luglio 2018 7:58 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2018 7:58
inter sion nainggolan

Abdellaoui contrastato da Politano durante Sion-Inter (foto Ansa)

ROMA – Prima sconfitta stagionale per l’Inter, che ha perso in Svizzera per 2-0 col Sion in amichevole. A decidere la sfida le reti di Neitzke al 27′ (su errore del portiere Padelli) e [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] di Baltazar al 52′ ma a preoccupare i nerazzurri, che sono stati penalizzati dalle gambe pesanti dovute ai carichi della preparazione atletica e hanno commesso troppi errori, è stato l’infortunio capitato a Nainggolan.

Il centrocampista belga arrivato dalla Roma ha infatti accusato un problema muscolare alla coscia sinistra e dopo una ventina di minuti è stato così costretto a lasciare precauzionalmente il campo, sostituito da Emmers. Primi minuti stagionali intanto per Mauro Icardi, che ha disputato circa 30′ dopo aver saltato la gara con il Lugano.

“I nostri avversari hanno vinto meritatamente – ha detto Luciano Spalletti al termine dell’amichevole – , si è visto subito che andavano più forte di noi. C’era un solo modo per sopperire a questa differenza, tenendo palla – ha dichiarato il tecnico a ‘Inter Tv’ -. Non ci siamo riusciti, quindi abbiamo esaurito prima di loro le energie e siamo andati in difficoltà. Abbiamo fatto due sedute importanti di lavoro e oggi non siamo stati brillantissimi. Le difficoltà sono state evidenti dal primo istante”.

Sabato 21 luglio i nerazzurri scenderanno di nuovo in campo, contro lo Zenit San Pietroburgo a Pisa. “Sarà un piacere ritrovare lo Zenit, è una società a cui sono molto affezionato e sarà un piacere riabbracciarli – ha concluso Spalletti -. Sarà una partita utile per dare continuità al nostro lavoro. Staremo un po’ più attenti, dosando i carichi tra domani e dopodomani, per arrivare più freschi”.