Inter, Conte parla sempre di calciomercato: “Lukaku e cambi di qualità? Ho fatto bene ad insistere con la società…”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 2 Febbraio 2020 23:47 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2020 23:25
Inter, Conte parla sempre di calciomercato: "Lukaku e cambi di qualità? Ho fatto bene ad insistere con la società..."

La vittoria contro l’ Udinese è il trionfo di Antonio Conte: “Avevo ragione io, Inter aveva bisogno di acquisti importanti sul calciomercato” (foto Ansa)

UDINE – Antonio Conte in trionfo dopo il successo dell’ Inter sul campo dell’Udinese con doppietta di Lukaku. Stasera hanno fatto la differenza i suoi cambi e la doppietta del centravanti belga. Il tecnico nerazzurro si è preso la sua rivincita ai microfoni di Sky Sport: “Parlate di Lukaku e dei cambi di qualità, evidentemente aveva ragione ad insistere con la società. Servono questi campioni per puntare in alto…”. 

Udinese – Inter, Antonio Conte: “Eriksen ha bisogno di tempo…”.

Le dichiarazioni rilasciate da Antonio Conte a Sky Sport dopo Udinese-Inter 0-2: “Eriksen non ha brillato? E’ arrivato da cinque giorni, ho dovuto metterlo in campo perché avevamo tanti calciatori infortunati. Deve ancora entrare nei miei schemi ma ha grande personalità e qualità. Deve solamente trovare il ritmo migliore ma io sono molto soddisfatto della sua prestazione. Avevo dato dei compiti precisi ad Eriksen in fase di possesso ed in fase di non possesso ma non voglio svelarveli in televisione, voglio tenerli per me… 

Oggi non era una partita semplice. L’Udinese ci aveva creato problemi anche a San Siro. Sono una squadra molto fisica, di gamba ma Eriksen ha giocato una buona partita. Noi abbiamo fatto la partita, loro si chiudevano ed agivano in ripartenza. Ma quasi tutti fanno così contro di noi… Si arroccano e cercano di ripartire, così non è facile vincere ma noi abbiamo aggiunto qualità nella rosa e questo si è visto. 

Non mi sono piaciuti gli ultimi dieci minuti perché ci siamo chiusi troppo, dobbiamo capire che la migliore difesa è l’attacco. Lukaku ha delle qualità importanti e oggi non è stata nemmeno la sua migliore partite. Lui può fare molto meglio. E’ un giocato determinante che si è integrato molto bene nello spogliatoio. Non posso che parlarne bene, ho fatto bene ad insistere con la società affinché arrivasse…

Handanovic ha avuto un problema al dito e per questo non ha giocato. Non so dirvi se recupererà per il derby. Ci sono sette giorni di tempo ma di queste cose dovete parlare con lo staff medico. Posso dire che sono soddisfatto della prestazione odierna di Padelli, un portiere veramente affidabile che si è fatto trovare pronto in un momento non semplice. 

Una squadra come l’Inter deve avere cambi importanti anche in panchina. Quindi sono contento di quanto è accaduto oggi. Abbiamo giocato con due giovanissimi come Bastoni ed Esposito, stiamo lavorando anche in prospettiva futura… sono felice che chi è entrato ha saputo fare bene. I cambi sono stati importanti e sono stato bravo a farli al momento giusto”.