Inter, Javier Zanetti ko: lesione al tendine d’Achille

Pubblicato il 28 Aprile 2013 17:22 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2013 18:00
Inter, Javier Zanetti ko: lesione al tendine d'Achille

Inter, Javier Zanetti ko: lesione al tendine d’Achille (LaPresse)

PALERMO, STADIO BARBERA – Il capitano dell’Inter Javier Zanetti si è procurato una lesone al tendine d’Achille della gamba sinistra al quarto d’ora del primo tempo della gara con il Palermo.

La brutta notizia è stata confermata da Andrea Stramaccioni ai microfoni di Sky Sport.

“C’è una lesione al tendine d’achille  del piede sinistro, per noi un altro brutto colpo perchè il valore del capitano anche in un momento così è incredibile”.

“Il gol è stato un nostro infortunio, un errore pagato caro. Abbiamo messo tutto quello che avevamo, abbiamo avuto un occasione con Alvarez ma non siamo riusciti a sfruttarla. Non avevamo quel peso in avanti che avremmo voluto. E’ una sconfitta anche questa difficile da commentare”. Inter che però non ha alcuna intenzione di mollare la rincorsa ad un posto in Europa:

“Domenica abbiamo il Napoli, poi Lazio e Udinese. Sono tre dirette concorrenti, siamo in una situazione difficile ma i ragazzi che sono stati in campo hanno messo tutto quelo che avevano”.

Poi con Stramaccioni si parla di futuro: “Compete ai direttori e al presidente, io devo tenere la testa sul campo perchè ci sono altre quattro partite importanti. La squadra ha dato tutto – ha dichiarato il tecnico – e da qui alla fine deve essere questo lo spirito. Speriamo di recuperare qualche calciatore perchè se no è veramente più difficile trovare continuità”.

Stramaccioni glissa quando gli chiedono della possibilità che lui non faccia parte del futuro dell’Inter:

“Sarebbe un errore parlarne ora, io devo pensare alla squadra. Nello spogliatoio erano tutti tristi, ma ora dobbiamo fare quattro partite alla morte. Di mercato c’è chi se ne occupa, le mie idee le conoscono”.