Inter-Juventus, Agnelli: “Stella di Conte nello Stadium non si tocca”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Ottobre 2019 16:44 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2019 16:44
Inter Juventus Agnelli stella Conte Stadium non si tocca

Inter, Conte nella foto Ansa

TORINO – A poche ore da Inter-Juventus, Andrea Agnelli si è schierato in difesa di Antonio Conte ma l’allenatore nerazzurro non ha apprezzato. Il presidente della Juventus ha dichiarato che la stella dedicata ad Antonio Conte, nella Walk of Fame bianconera allo Stadium, non verrà tolta. Conte non l’ha presa bene perché Agnelli, commentando questa petizione, non ha fatto altro che dare voce ai tifosi che vorrebbero togliergli la stella bianconera. 

Conte ha sbottato così nella conferenza stampa prima di Inter-Juventus: “Non chiamateli tifosi o siete complici anche voi. Siete complici di ignoranti. Di gente che non ha rispetto. Non sono tifosi. Sono ignoranti. Se gli date voce non fate altro che fomentare odio”.

“Agnelli ha detto che la mia stella allo Stadium non si tocca? Non devo ringraziarlo assolutamente. Anzi mi dispiace che sia intervenuto in questo discorso. Vale lo stesso che ho detto a voi, se si dà voce a queste persone non si fa altro che fomentare odio. Agnelli non avrebbe dovuto dare voce a questi ignoranti, non sarebbe dovuto intervenire in una questione che non ha alcun senso. Sono ignoranti, non sono tifosi. Non lo ripeto più”.

Prima di Inter-Juventus, torna di attualità la stella dedicata ad Antonio Conte che fa bella mostra all’Allianz Stadium di Torino. 

La stella dedicata ad Antonio Conte, si trova nella “Walk of Fame bianconera” intorno all’Allianz Stadium. In questo perimetro, si celebrano i calciatori più importanti nella storia della Juventus. Ci sono cinquanta stelle che vanno dalla “A” di Anastasi alla “Z” di Zoff passando – tra gli altri – per Baggio, Bettega, Boniperti, Del Piero, Trezeguet, Vialli, Zidane. Immancabili Buffon e Nedved, tra gli attuali tesserati bianconeri. La stella dedicata ad Antonio Conte, passato la scorsa estate alla panchina degli acerrimi rivali dell’Inter, campeggia vicino alla curva Sud, tra Roberto Baggio e Paolo Montero.