Inter-Juventus, accenno di rissa a fine primo tempo: Bonucci a protezione di Dybala

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 6 Ottobre 2019 21:57 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2019 21:57
Inter Juventus rissa Dybala Bonucci fine primo tempo

Inter Juventus, Dybala nella foto Ansa

MILANO – Inter-Juventus all’insegna del nervosismo. Dopo il fischio di fine primo tempo, i calciatori dell’Inter si sono scagliati contro Dybala perché il calciatore argentino si era lasciato andare nell’area di rigore dei nerazzurri pochi minuti prima. A difesa di Dybala, sono arrivati tutti i compagni di squadra, soprattutto Bonucci. Questo momento di tensione si è risolto nel giro di pochi minuti. 

Inter-Juventus, la cronaca del primo tempo. 

E’ tutto pronto per la sfida scudetto tra Inter e Juventus. A San Siro i padroni di casa, primi in classifica a punteggio pieno, ospitano i bianconeri. Antonio Conte sfida il suo passato dopo la sfuriata di ieri in conferenza stampa contro la petizione online di alcuni tifosi bianconeri per togliergli la stella nella “Walk Of Fame” dello Stadium.

Rivoluzione in attacco per Maurizio Sarri con Federico Bernardeschi e Paulo Dybala titolari. Panchina per Gonzalo Higuain e Aaron Ramsey. Antonio Conte recupera Romelu Lukaku che fa coppia con il “Toro” Lautaro Martinez.

Antonio Conte ha schierato l’Inter con il 3-5-2 dando fiducia a Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro e Lukaku. Sarri risponde con il 4-3-2-1 con Szczseny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala e Ronaldo.

Subito un gol nella sfida scudetto, Dybala, su lancio di Pjanic, ha fatto partire un gran sinistro al 3′ che è passato sotto le gambe di Skriniar e si è infilato a fil di palo, alle spalle di Handanovic. 

Poco dopo, al 7′ Cristiano Ronaldo è andato a rete dalla sinistra ma il suo tiro non ha trovato lo specchio della porta. Un minuto dopo, Cristiano Ronaldo è partito sempre dalla sinistra, ma poi si è accentrato, e ha fatto partire un gran destro che ha colpito la traversa ad Handanovic battuto.

Al 15′, Barella cerca il pareggio con un destro che finisce in curva. Barella è stato comunque applaudito dai tifosi dell’Inter che sperano in una reazione immediata della loro squadra del cuore. 

Rigore Inter Juventus De Ligt mano arbitro Rocchi var

Rigore all’Inter per questo fallo di mano di De Ligt

Al 17′, l’arbitro Rocchi, dopo essersi consultato con i suoi assistenti tramite il silent check, ha assegnato un calcio di rigore all’Inter per un tocco con la mano di De Ligt in un contrasto aereo con Lautaro Martinez. Dagli undici metri non ha sbagliato Lautaro Martinez

Al 28′, grande ripartenza dell’Inter. Lukaku supera De Ligt con un tunnel e lancia a rete Lautaro Martinez.

Al 32′, Sensi ha accusato un problema all’inguine ed è uscito dal campo per infortunio. Dovrebbe saltare anche le prossime partite della Nazionale. Al suo posto, è entrato il centrocampista uruguaiano Vecino. 

L’argentino fa partire un gran destro parato miracolosamente da Szczesny. Al 40′, Cristiano Ronaldo ha calciato a botta sicura sulla sponda di Dybala ma il suo destro è stato parato da Handanovic.

Al 41′, Cristiano Ronaldo aveva portato in vantaggio la Juventus con un gran sinistro ma Dybala, autore dell’assist, era in posizione di fuorigioco. Il primo tempo è terminato sul punteggio di uno a uno, Lautaro Martinez ha risposto a Dybala.

Prima di rientrare negli spogliatoi, c’è stato un accenno di rissa tra i calciatori di Inter e Juventus. Quelli nerazzurri si sono scagliati contro Dybala per una sua caduta di poco prima, Bonucci e quelli bianconeri hanno preso le difese dell’argentino. Il tutto si è risolto in pochi minuti.