Inter-Juventus, sfottò sulle note di Britney Spears: “Oops… we did it again!”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Ottobre 2019 9:42 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2019 9:42
Inter Juventus sfottò Britney Spears Did It Again

Inter Juventus, lo sfottò social dei bianconeri (da Twitter)

MILANO – Sfottò infinito tra Inter e Juventus. Lo scorso anno, dopo l’eliminazione della Juventus in Champions League per mano dell’Ajax, i tifosi dell’Inter festeggiarono esponendo uno striscione con scritto   “Oops… you did it again”. Citazione della famosa canzone di Britney Spears “Oops!…I Did It Again”. Dopo il successo di San Siro, la Juve ha usato la stessa canzone per sfottere i nerazzurri. La società bianconera ha scritto su Twitter “Oops… we did it again!”.

Antonio Conte ha accettato con sportività la sconfitta riconoscendo la superiorità dell’avversario. Le sue dichiarazioni sono riportate dall’Ansa.

“La Juve ha mostrato l’artiglieria pesante, per poter gestire queste partite. Noi abbiamo ancora tanta strada da fare, dobbiamo crescere nella gestione e nel capire i momenti” lo dice Antonio Conte. “Sono orgoglioso dei ragazzi – aggiunge – la partita è stata equilibrata. Ma loro hanno fatto valere l’esperienza e la caratura della squadra.
    Complimenti a loro e noi ci rimboccheremo le maniche”.

Conte non ha nulla da recriminare in una sfida, secondo lui, giocata alla pari: “L’infortunio di Sensi lo abbiamo pagato quando è uscito perché abbiamo perso il filo del discorso. Nella ripresa non siamo entrati bene, poi la partita si è equilibrata anche se sulla carta le squadre non lo sono. Potevamo segnare noi o loro, hanno fatto gol loro”.

Nessuna emozione particolare, almeno a quanto racconta ai microfoni di Sky, per Conte: “E’ una partita.
    Importante, certo, contro una squadra molto molto forte. Ma contro la Juventus ho sempre perso, con Arezzo e Atalanta. Mi dispiace”.

Sarri si è goduto invece la prestazione dei suoi attaccanti. “Il sorpasso è poco significativo, importante è che abbiamo fatto una prestazione di carattere e personalità contro una squadra forte in un ambiente carico.
    Abbiamo meritato di vincere”: è l’analisi di Maurizio Sarri dopo il successo dalla Juve sull’Inter. Le sue dichiarazioni sono riportate dall’Ansa.

Solo per 9′ si sono visti in campo Dybala, Higuain e CR7, scelta che Sarri spiega così: “L’inerzia della partita era nostra e andava provato. Uscire dalla partita con un punto era ingiusto, ma forse Dybala era stanco quindi poi ho cercato di equilibrare la squadra” (fonte Ansa).