Disfatta Inter, la resa di Leonardo: “Irrealistico pensare alla rimonta”

Pubblicato il 5 Aprile 2011 0:17 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2011 0:19

Leonardo (foto LaPresse)

MILANO – ”Abbiamo speso tanto per arrivare a questo momento ed oggi è  poco realistico pensare ad una rimonta così importante”. Sono le parole del buon senso e, nello stesso tempo le parole della resa dopo la disfatta interne, 2-5, contro lo Schalke 04. Parole appena mitigate da un “Però, nel calcio, tutto può succedere”.

Leonardo, ai microfoni di Sky Sport, appare rassegnato all’eliminazione dalla Champions, dopo il 2-5 subito dallo Schalke al Meazza, nell’andata dei quarti. ”Analizzare questa sconfitta è difficile perché la partita era cominciata benissimo con il gol di Stankovic” dopo pochi secondi.

”Lo schalke ha costruito 7-8 occasioni ed ha segnato cinque reti, siamo stati puniti al massimo – ha aggiunto Leonardo -. La squadra è partita fin da gennaio con l’idea di dover sempre vincere, non potevamo permetterci pareggi, ed ancora oggi ha conservato questa mentalità. Però non è stato un problema di equilibri tra i reparti. Ora dobbiamo cercare di riunire le forze e reagire, per ripartire. La richiesta di impegno ai ragazzi è stata enorme. Ed al momento cruciale siamo arrivati senza il meglio di noi a disposizione, con sconfitte molto pesanti come questa sera e nel derby”.