Inter, Massimo Moratti: “Forse si poteva arrivare in Champions”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2014 23:43 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2014 23:44
Inter, Massimo Moratti: "Forse si poteva arrivare in Champions" (LaPresse)

Inter, Massimo Moratti: “Forse si poteva arrivare in Champions” (LaPresse)

MILANO – “Sono contento, mi sembra che la squadra sia migliorata e che Walter Mazzarri stia dimostrando le sue qualità. Mi fa piacere perché è stato scelto proprio perché dà sicurezza e questa sta arrivando”: lo dice il presidente onorario dell’Inter Massimo Moratti a margine del premio Internazionale “Una vita per il calcio”. ”Fossero partiti un po’ prima – e’ la constatazione di Moratti – forse si poteva raggiungere anche la Champions League”. Positiva la valutazione sul lavoro svolto finora dal suo successore, Erick Thohir:

“Lo vedo sempre più vicino ai problemi della squadra. Sempre più emotivamente preso, ma anche molto lucido nel prendere le sue decisioni. Mi fa piacere perché è una persona che credo sia adatta a guidare l’Inter, un ruolo che non è certo semplicissimo”.

Il presidente onorario ogni tanto sente Zanetti alle prese con un futuro da definire: “Lui aveva bisogno di essere conosciuto dalla nuova proprietà perché bisogna conoscerlo per capire che persona sia. Penso che ora, avendo conosciuto Thohir, Zanetti si senta tranquillo perché la proprietà gli fara’ una proposta adatta a lui”. Moratti racconta il suo stato d’animo da quando non e’ piu’ presidente dell’Inter:

“Ci può essere l’abitudine di fare delle cose che invece non posso più fare. Ma da un altro punto di vista, non c’è nostalgia, non c’è niente. C’è solo il piacere di vedere l’Inter”. Una battuta anche su Vidic, ultimo acquisto nerazzurro: “E’ un giocatore importante, di esperienza, in difesa ci vuole. Dispiace solo perche’ significa che prendera’ il posto di Samuel”. Cosa pensa del Milan?. “Situazioni difficili, metterci il becco non è simpatico”. .