Inter-Milan 6-2, non è il risultato del derby ma il conto dei positivi al Covid: Young il nome nuovo…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 11 Ottobre 2020 16:48 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2020 17:11
Inter-Milan 6-2, non è il risultato del derby ma il conto dei positivi al Covid: Young nome nuovo...

Inter-Milan 6-2, non è il risultato del derby ma il conto dei positivi al Covid: Young il nome nuovo… (Antonio Conte, nella foto Ansa, è preoccupato per il focolaio nerazzurro)

Si allunga il numero dei positivi al Covid dell’Inter in vista del derby contro il Milan, l’ultimo in ordine di tempo è Young.

Inter batte Milan 6-2 nel conto dei calciatori positivi al Covid; dopo Bastoni, Skriniar, Gagliardini, Nainggolan e Radu è risultato positivo anche Young.

Insomma il rischio che il focolaio nerazzurro possa allargarsi sul modello di quello del Genoa, che ha toccato picchi di 22 positivi, è concreto.

Mentre in casa Milan le cose vanno meglio. Infatti Ibrahimovic è guarito e restano positivi ‘solamente’ Gabbia e Duarte. Ma più in generale il trend dei rossoneri sembra al ribasso mentre quello nerazzurro è in costante crescita. 

Se nelle prossime ore dovesse salire il numero dei positivi al Covid tra le fila nerazzurre, l’Inter potrebbe chiedere il rinvio della stracittadina milanese.

Può farlo perché ha ancora il ‘jolly’ che le permette di rinviare una partita a stagione per motivi legati al Covid. Jolly che è già stato speso dal Genoa in occasione della sfida al Torino. 

Quindi i rossoblù saranno comunque costretti a scendere in campo nel prossimo match di campionato, anche senza i quindici calciatori della prima squadra che sono ancora positivi al Covid.

Infatti il dirigente rossoblù Faggiano ha fatto sapere che molto probabilmente scenderanno in campo con diversi ragazzi della Primavera.