Da 0-2 a 4-2, l’Inter rimonta il Milan e aggancia la Juve in vetta

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 9 Febbraio 2020 20:34 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2020 23:35
Inter-Milan 0-0, luci a San Siro per il derby: Lukaku sfida Ibra

Inter-Milan, Zlatan Ibrahimovic e Rafael Leao nella foto Ansa

MILANO – Inter-Milan 4-2, gol: Rebic al 40′, Zlatan Ibrahimovic al 46′, Marcelo Brozovic al 52′, Matias Vecino al 53′, Stefan de Vrij al 70′ e Romelu Lukaku al 94′.

Derby stupendo. L’Inter rimonta un grande Milan e aggancia la Juventus in vetta alla classifica della Serie A. Ma nel primo tempo è dominio rossonero. Trascinati da un fantastico Ibrahimovic, i rossoneri chiudono la prima frazione di gioco sul due a zero. Palo di Calhanoglu, rete per Rebic su assist di Ibra e magia finale dello svedese. Nella ripresa è tutta un’altra partita. Dopo nemmeno dieci minuti, l’Inter ha già pareggiato i conti con Brozovic, gran tiro al volo da fuori area, e Vecino, bravo a segnare a porta vuota su invenzione di Sanchez.

La botta del pareggio si è fatta sentire ed il Milan ha concesso anche il tre a due ai nerazzurri. De Vrij  segna un gran gol di testa in anticipo su Romagnoli. A questo punto l’Inter dilaga. I nerazzurri sprecano una facile occasione da gol con Barella e colpiscono una traversa, da quasi centrocampo, con una punizione magica di Eriksen. L’Inter ancora non l’ha chiusa ed un immenso Ibra stava per firmare il tre a tre. Lo svedese ha colpito un palo di testa in anticipo su Skriniar.

Con il Milan tutto in avanti alla ricerca del pareggio, l’Inter ha chiuso il match in contropiede con un colpo di testa di Lukaku su cross di Moses. Vittoria preziosa, da primo posto. Adesso i nerazzurri sono in vetta insieme alla Juventus a più uno sulla Lazio. E’ corsa a tre per il titolo. 

Inter-Milan 4-2, ai rossoneri non basta lo show di Ibra (un gol, un assist e un palo). Nella ripresa Brozovic e Lukaku regalano il primo posto a Conte. 

Da 0-2 a 4-2, l'Inter rimonta il Milan e aggancia la Juve in vetta

Inter-Milan 4-2, i calciatori nerazzurri festeggiano il successo nel derby di Milano che vale l’aggancio alla Juventus in vetta alla classifica della Serie A (foto Ansa)

Luci a San Siro per il derby di Milano. L’Inter ha sfidato il Milan senza Lautaro Martinez e Samir Handanovic ma con Padelli; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Barella, Young; R.Lukaku e Alexis Sanchez.

Pioli ha risposto a Conte con G.Donnarumma; A.Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessie, Bennacer, Rebic; Calhanoglu e Ibrahimovic. La gara è stata diretta da Maresca di Napoli.

La prima occasione da gol è il palo colpito dal Milan all’8′. Calhanoglu ha superato in dribbling Marcelo Brozovic e ha fatto partire un gran destro dal limite dell’area di rigore che si è stampato sul palo a Padelli battuto. Reazione Inter al 18′, il colpo di testa di Godin su cross di Brozovic è uscito di un soffio a Donnarumma battuto. 

Al 24′, Lukaku ha superato in velocità Alessio Romagnoli e ha servito un assist d’oro a Vecino che si è divorato un gol sparando addosso a Donnarumma da due passi. Milan in vantaggio al 40′, Ibrahimovic ha sovrastato Godin di testa e ha servito un assist d’oro per Rebic che non ha avuto difficoltà ad insaccare a porta vuota dopo un’uscita a vuoto di Padelli. 

Raddoppio del Milan al 46′, Ibra completa il suo derby capolavoro. Dopo l’assist per la rete di Rebic, ecco il gol di testa, da due passi, su azione d’angolo. 

Il primo tempo è terminato sul risultato di due a zero per il Milan. I rossoneri hanno giocato meglio, hanno colpito un palo con Calhanoglu, e si sono portati sul doppio vantaggio grazie alle reti di Ibrahimovic e Rebic. Lo svedese ha segnato un gol e ha servito un assist d’oro per la rete del croato. 

Partenza straordinaria dell’Inter, a inizio ripresa i nerazzurri hanno impattato  il derby nel giro di due minuti. Al 52′, Brozovic ha accorciato le distanze con un tiro al volo fantastico con il sinistro da fuori area di rigore, al 53′ Sanchez è scattato  in posizione dubbia e ha servito in mezzo per Vecino che ha segnato  a porta praticamente vuota, il pallone si  è infilato  sotto alle gambe di Kjaer. 

Rimonta dell’Inter al 70′. De Vrij ha anticipato Romagnoli con una grandissima torsione aerea e ha portato in vantaggio i nerazzurri su azione d’angolo. All’ 80′ Eriksen, entrato da poco in campo, ha colpito una traversa direttamente da calcio di punizione con un tiro da quasi centrocampo. Milan ad un passo dal pareggio, all’89’, Ibrahimovic ha anticipato Skriniar di testa ma ha colpito il palo a Padelli battuto. 

L’Inter ha chiuso il derby al 94′. Lukaku ha avviato un contropiede, Moses ha crossato in mezzo ed il centravanti belga ha sovrastato Kjaer e ha insaccato in rete di testa. Grazie a questo successo nel derby, l’Inter ha agganciato la Juventus in vetta alla classifica della Serie A.