Calciomercato Inter, Coutinho la sorpresa. Ora tutto su Lucas e Paulinho

Pubblicato il 23 luglio 2012 9:13 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2012 9:54
Coutinho_Inter_Trofeo_Tim

Coutinho (LaPresse)

CALCIOMERCATO INTER – L’Inter targata Stramaccioni comincia a prendere forma. E non solo per la vittoria nel Trofeo Tim, un semplice triangolare estivo ma dal gusto dolce per Massimo Moratti. Il patron nerazzurro, deciso a ringiovanire la rosa e alleggerire il monte stipendi, deve ancora fare cassa vendendo Julio Cesar e Maicon, e intanto vede integrarsi rapidamente in nuovi acquisti e soprattutto può constatare la crescita di Philippe Coutinho.

Il giovane brasiliano, rientrato dal prestito all’Espanyol, sta impressionando positivamente Andrea Stramaccioni. Inizialmente all’Inter non erano sicuri di puntare su di lui, poi si è pensato di impostarlo come vice o sostituto di Wesley Sneijder. Ma ora che l’olandese sembra destinato a restare in nerazzurro (l’Anzhi ha smentito di volere trattare lui e Maicon) Coutinho si candida a un posto da titolare.

Dopo il gol da applausi nell’amichevole contro il Koper, nel Trofeo Tim il brasiliano ha colpito contro la Juventus e, piazzato sulla sinistra, ha mostrato un’intesa già solida con Diego Milito. “L’esperienza in Spagna è stata importante perché ho potuto giocare tante partite di fila anche da titolare e ho trovato fiducia. Ora sono tornato con più voglia di fare bene – ha spiegato Coutinho -. Sto facendo bene grazie alla fiducia di Stramaccioni, le cose vanno sempre meglio”.

Inserito qualche settimane fa nella trattativa con il San Paolo per Lucas, Coutinho non è più in bilico e aspetta il connazionale: “Spero che Lucas possa arrivare, è un campione”. L’Inter cerca anche un centravanti che possa giocare in alternativa a Milito e un esterno di difesa. E intanto ha la conferma che il riscatto di Guarin può rivelarsi un ottimo affare.

Il portoghese si trova a suo agio da mediano davanti alla difesa in coppia con Cambiasso nel 4-2-3-1, dove garantisce corsa, palloni recuperati e verticalizzazioni. “Ho visto i video dei miei compagni alzare la Champions, questo per me è un grande stimolo – ha raccontato a Inter Channel -. Sono in una grande squadra, devo fare di tutto per sfruttare l’occasione”.

Si è ambientato in fretta anche Rodrigo Palacio, che ha lasciato il segno nel primo mini-derby contro il Milan, ma da qualche giorno convive con il pensiero di essere indagato per presunta frode sportiva assieme ad altri ex compagni del Genoa (Milanetto, Criscito e Dainelli) per il derby della Lanterna del 2011.

Come riporta il Corriere dello Sport, “la trattativa per portare Paulinho all’Inter però non è ancora chiusa. Il giocatore, su “suggerimento” del club e dei suoi agenti, ha dribblato qualsiasi domanda sull’argomento facendo però capire che qualcosa potrebbe succedere nei prossimi 40 giorni o più probabilmente tra un anno. Perché il suo desiderio è quello di provare una seconda avventura in Europa dopo quella (sfortunata) quando era appena maggiorenne. Dal suo entourage filtra che il tanto pubblicizzato rinnovo del contratto fino al 2015 non è ancora stato firmato. Per il momento si tratta solo di un’intesa verbale legata a un gentlemen agreement, quello di liberare Paulinho nel caso arrivasse l’offerta di un grande club europeo. E il volante brasiliano ha già in mente l’eventuale destinazione, quell’Inter che spera di veder trionfare in campionato.”

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other