Europa League: Neftchi-Inter 1-3 e Lazio-Maribor 1-0

Pubblicato il 4 ottobre 2012 21:05 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2012 21:05

Stramaccioni (LaPresse)

ROMA – Europa League, seconda giornata della fase a gironi.

L’Inter dei giovani si impone per 3-1 in casa del Neftci, a Baku, in un match valido per la seconda fase a gironi dell’Europa League.

I nerazzurri si portano così a 4 punti in classifica nel gruppo H a pari merito con il Rubin Kazan e possono guardare con fiducia alla qualificazione. Stramaccioni lascia a casa quasi tutti i big in vista del derby di domenica, ma i giocatori schierati non hanno faticato più di tanto per sbarazzarsi di un avversario troppo morbido.

L’Inter, infatti, chiude la pratica in poco più di mezzora. Al 10′ sblocca il risultato Coutinho con un gran colpo di tacco su assist di Guarin dalla destra.

Alla mezzora ancora il centrocampista colombiano si traveste da assist-man, questa volta per Obi, che da centro area insacca con un piatto sinistro.

Al 42′ c’è gloria anche per Livaja: il giovane attaccante approfitta di una incomprensione tra Bertucci e il proprio portiere. La ripresa è una pura formalità, il Neftci trova il gol della bandiera in avvio con Canales su assist di Wobay.

Nel finale Stramaccioni fa entrare anche il giovane Garritano al posto di Coutinho. Sesta vittoria in sei partite in trasferta per i nerazzurri, domenica c’è il derby: i nerazzurri ci arrivano con il morale alle stelle.

La Lazio ha battuto per 1-0 il Maribor in un match valido per la fase a gironi dell’Europa League. Il gol decisivo porta la firma del brasiliano Ederson al 62′. Al 78′ Hernanes ha sbagliato un rigore sempre per la Lazio. Maribor che ha chiuso in dieci per l’espulsione di Vidovic.

I tabellini delle due partite delle italiane.

Neftci Baku-Inter 1-3, gol: Philippe Coutinho 10′ (I), Obi 30′ (I), Livaja 41′ (I), Canales 58′ (N).
Neftchi (4-4-1-1): 30 Stamenkovic; 22 Shukurov, 5 Mitreski, 4 Guliyev, 16 Bertucci; 10 Woobay, 6 Sadikhov, 15 Ramos, 9 Flavinho; 19 Seidov; 27 Canales. (12 Balayev, 3 Yunisoglu, 7 Rodriguinho, 17 Abdullayev, 19 Seidov, 29 Allahverdiyev, 21 Nurahmadov, 28 Mehdiyev). All.: Hajiyev.

Inter (4-4-2): 1 Handanovic; 42 Jonathan, 23 Ranocchia, 6 Silvestre, 31 Alvaro Pereira; 20 Obi, 14 Guarin, 16 Mudingayi, 55 Nagatomo; 7 Coutinho, 88 Livaja. (12 Castellazzi, 40 Juan Jesus, 44 Bianchetti, 19 Cambiasso, 21 Gargano, 49 Terrani, 61 Garritano). All.: Stramaccioni.    Arbitro: Blom (Olanda).

I gol.

0-1 Coutinho: cross teso da parte di Fredy Guarin e conclusione vincente di tacco per il giovane attaccante brasiliano dell’Inter.

0-2 Obi: lancio di Coutinho, cross di Guarin e appoggio a porta vuota del nigeriano. Obi ha festeggiato la rete con alcune capriole alla “Oba Oba Martins”.

0-3: tutto merito di Livaja. Il giovane centravanti dell’Inter ha realizzato la sua seconda rete in Europa League con un perfetto colpo di testa dall’interno dell’area di rigore del Neftci.

1-3: distrazione fatale da parte della difesa dell’Inter. Non riesce la trappola del fuorigioco e Canales insacca davanti a Handanovic.

Lazio-Maribor Teatanic 1-0, gol: Ederson 61′ (L).
Lazio (4-1-4-1): 22 Marchetti, 29 Konko, 20 Biava, 2 Ciani, 39 Cavanda, 27 Cana; 87 Candreva, 23 Onazi, 7 Ederson, 10 Zarate, 99 Floccari. (1 Bizzarri, 3 Dias, 5 Scaloni, 19 Lulic, 15 Gonzalez, 8 Hernanes, 18 Kozak). All. Petkovic.

Maribor (4-4-1-1): 33 Handanovic, 6 Milec, 26 Rajcevic, 4 Vidovic, 7 Mejac, 8 Mezga, 70 Mertelij, 20 Cvijanovic, 10 Ibraimi, 9 Tavares; 32 Beric. (12 Pridigar, 28 Viler, 24 Trajkovski, 5 Filipovic, 29 Dodlek, 92 Crnic, 21 Komazec). All. Milanic.    Arbitro: Marciniak.

Il gol.

1-0: grande giocata di Sergio Floccari, conclusione a botta sicura, respinta di Handanovic e facile tap-in per Ederson.