Guarin: “Ausilio, riportami all’Inter. I soldi non sono un problema”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2018 12:49 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2018 12:49
Guarin: "Ausilio, riportami all'Inter. I soldi non sono un problema"

Guarin: “Ausilio, riportami all’Inter. I soldi non sono un problema”

ROMA – Fredy Guarin vuole tornare all’Inter: “Ausilio, riportami a Milano. I soldi non sono un problema”. L’ex nerazzurro, oggi in Cina allo Shanghai Shenhua, si racconta in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport: “Ne parlammo già l’anno scorso, ma per motivi economici non fu possibile: disposto ad accettare 1/5 dell’ingaggio attuale”.

Ecco alcuni passaggi dell’intervista:

Nessun pentimento? 
“Non mi pento di nulla, la considero coma un’avventura per il mio futuro. Anche se l’Inter è sempre nel mio cuore, per me è una famiglia alla quale resto legatissimo”.

Un’Inter che ora fa parecchia fatica. 
“Sono deluso dagli ultimi risultati, come tutti i tifosi. Ma resto fiducioso per la Champions: credo che questa possa essere una stagione diversa dalle ultime, quella della svolta”.

Tornerebbe? 
“Subito. L’ingaggio sarebbe l’ultimo dei problemi, tornerei accettando anche un 1/5 di quello attuale. Ne parlai con Ausilio l’anno scorso, nell’estate dell’addio di Mancini. C’era De Boer e parecchia confusione, ma volevo tornare. Purtroppo le condizioni economiche lo impedirono”.

Il suo domani sarà ancora cinese? 
“Difficile dirlo. Abbiamo rinnovato, ora sono allo Shanghai. Poi vedremo”.