Inter

Wanda Nara: “Mauro Icardi? Spero resti a vita capitano dell’Inter”

Wanda Nara: "Mauro Icardi? Spero resti a vita capitano dell'Inter"

Wanda Nara: “Mauro Icardi? Spero resti a vita capitano dell’Inter”

MILANO – ”Sono interista e il mio desiderio è che Mauro Icardi possa essere capitano a vita dell’Inter”: Wanda Nara lo dice davanti a duecento persone accorse alla presentazione del suo libro Un campione in campo e nella vita.

La voce è un po’ rotta dall’emozione, il momento è importante, perché la moglie e agente di Mauro Icardi debutta come scrittrice. Nelle prime file c’è la sua famiglia al gran completo: i cinque figli, ovviamente Icardi, e anche la madre, arrivata dall’Argentina due giorni fa per l’occasione.

Le domande di Inter e calcio sono un tabù, ma ci pensano i bimbi presenti in platea nella Libreria Rizzoli nella Galleria Vittorio Emanuele, a chiedere del futuro del capitano nerazzurro. ”Vuole rimanere all’Inter – risponde Wanda – è molto legato a questa società. Vincere con la maglia nerazzurra è il suo sogno e con la perseveranza, come spieghiamo nel libro, si possono realizzare i sogni”.

Uno è già diventato realtà: da qualche mese Icardi ha ricevuto la chiamata del ct Sampaoli con la nazionale Albiceleste: ”E’ il nostro centravanti. Il nostro nove”. Poi Wanda racconta che dopo una sconfitta Icardi fatica a addirittura a parlare: ”Per più di mezza giornata resta muto. Cerchiamo anche di fare poco rumore per non disturbarlo”.

Racconti di vita quotidiana che sono scritti anche nel libro per bambini scritto da Wanda Nara. ”Siamo una famiglia che vive di calcio ma il calcio aiuta anche a vivere nella maniera giusta”, spiega l’autrice. Il rispetto delle regole, dell’avversario, la cura del corpo, l’importanza dell’amicizia e dell’impegno, valori indispensabili nello sport e per crescere nella maniera corretta. E poi, qualche ‘segreto tecnico’ da Icardi che insegna come calciare, come fare una rovesciata o un dribbling. Consigli per essere, appunto, Campione in campo e nella vita.

To Top