Inter-Verona, ultras veronesi: “In 5.000 invadiamo Milano”. Rischio scontri

Pubblicato il 18 Dicembre 2012 16:17 | Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2012 16:34

MILANO – “No comodi, no gita. In cinquemila contro Milano”. Questo una parte del testo del volantino – riportato da Il Corriere della Sera –  che circolava nella curva Sud del Bentegodi di Verona in vista della sfida di Coppa Italia di martedì 18 dicembre contro l’Inter.

Dieci anni. Tanto è passato dagli scontri del 17 febbraio 2002 durante una partita contro l’Inter. Una partita ad alto rischio secondo le forze dell’ordine. Le due tifoserie infatti, dopo anni di gemellaggio, sono diventate rivali. Perché?

L’episodio è raccontato da Il Corriere della Sera. Nel maggio del 200o l’Inter si va a giocare lo spareggio Champions in campo neutro a Verona contro il Parma. Gli ultrà gialloblù aspettano gli amici interisti davanti allo stadio e iniziano ad accusare gli interisti. I tifosi nerazzurri vengono considerati troppo moderati, nel giro di qualche minuto così l’incontro si trasforma in rissa e volano bottiglie e molotov. L’ultimo scontro nel 2002, durante una partita della Nazionale al Meazza contro l’Uruguay.

Gli ultrà del Verona si incontreranno al metrò di Sesto. “Niente pullman organizzati”, i tifosi vogliono una marcia verso San Siro. Tanti i veronesi che andranno a Milano. La stessa società gialloblù ha comunicato che “”L’F.C.Internazionale ha deciso di destinare ai tifosi ospiti anche il Terzo Anello Rosso per una capienza totale di 8.473 posti. Tali biglietti saranno venduti, allo stesso prezzo del Terzo Anello Blu, tramite le rivendite del circuito Best Union a partire dal pomeriggio di venerdì 14 dicembre”.

Nel comunicato stilato dai tifosi del Verona inoltre si legge che: ” Non fate i turisti solitari, non fate la gita, non fate i fenomeni cercando di arrivare allo stadio da soli. Unitevi alla Curva Sud e seguite le indicazioni fornite dalla stessa.. E’ importante per voi, spero che lo abbiate capito.. la curva con questo atteggiamento sta tutelando tutti quei tifosi occasionali che potrebbero trovarsi in situazioni spiacevoli data dall’inesperienza in questo genere di trasferte”. 

In vista della trasferta la Curva Sud del Verona ha spinto i tifosi a sottoscrivere la Tessera del Tifoso in modo da poter partecipare in massa alla sfida di Milano. Sembra infatti che oltre duemila tessere siano state fatte soltanto negli ultimi giorni.