Isco-Juventus, affare da 80 milioni possibile con cessioni di Higuain e Mandzukic

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 14 Luglio 2019 18:00 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2019 9:01

TORINO – Juventus regina del mercato. Dopo aver acquistato Ramsey e Rabiot a parametro zero, Luca Pellegrini dalla Roma, ed aver chiuso praticamente l’affare per De Ligt, i bianconeri si gettano a capofitto su Isco del Real Madrid. I blancos sono disposti a venderlo ma valutano il suo cartellino ben 80 milioni di euro. 

La Juve è fortemente interessata a questo acquisto ma prima di perfezionarlo deve cercare di sfoltire la rosa degli attaccanti. Sarebbero in uscita Higuain (vicino alla Roma), Mandzukic (che ha grande mercato all’estero) e Kean (che potrebbe essere inserito in uno scambio con Mauro Icardi). 

Non solo Isco, Juventus ufficializza accordo con il Genoa per il difensore Romero. 

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società Genoa Cricket & Football Club S.p.A. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cristian Gabriel Romero a fronte di un corrispettivo di € 26 milioni pagabili in tre esercizi.

Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2024.

Contestualmente, Juventus ha sottoscritto con il Genoa un accordo per la cessione temporanea a titolo gratuito fino al 30 giugno 2020 del diritto alle prestazioni sportive dello stesso calciatore con premi a favore del Genoa per massimi € 5,3 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi.

Nato a Córdoba, classe 1998, Romero è reduce da un’ottima stagione in maglia rossoblù. Un difensore moderno – forte di testa e capace di sfruttare le sue abilità fisiche per anticipare gli attaccanti avversari – arrivato in Italia nella scorsa estate dopo la parentesi al Belgrano. Con il Genoa ha disputato 27 partite di Serie A, chiudendo il campionato con 2 reti e altrettanti assist: è il terzo difensore più giovane ad aver preso parte attiva ad almeno 4 gol nei top-5 campionati europei 2018/2019, dietro solo a Achraf Hakimi (Borussia Dortmund) e Trent Alexander-Arnold (Liverpool).

Curiosamente, l’esordio nella massima divisione nazionale italiana l’ha fatto proprio contro la Juventus all’Allianz Stadium, il 20 ottobre 2018, quando il Genoa bloccò la Vecchia Signora sull’1-1. La settimana successiva ecco la prima rete, a Marassi contro l’Udinese, bissata poi dal sigillo del 5 maggio sempre in casa contro la Roma.

Romero è il difensore più giovane ad aver giocato almeno 25 partite nella Serie A 2018/19, nonché il difensore straniero più giovane ad aver trovato la via del gol nell’ultimo campionato disputato. L’argentino, nella scorsa Serie A, è il secondo calciatore del Genoa ad aver effettuato più respinte difensive (119) e contrasti (61), in entrambi i casi dietro solo a Domenico Criscito (dal sito ufficiale della Juventus).