Ismaili H’Maidat arrestato in Belgio, il calciatore accusato di 5 rapine a mano armata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 marzo 2018 12:28 | Ultimo aggiornamento: 15 marzo 2018 12:28
Ismaili H’Maidat arrestato

Ismaili H’Maidat arrestato in Belgio, il calciatore accusato di 5 rapine a mano armata

ROMA – Ismaili H’Maidat, 22enne olandese di origine marocchina di proprietà della Roma ma in prestito al Westerlo, è stato arrestato in Belgio con l’accusa di aver partecipato a cinque rapine a mano armata.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

I media locali citano fonti della procura, secondo le quali H’Maidat avrebbe partecipato con una pistola a furti in una stazione di servizio, un casinò, un negozio di scarpe e due supermercati.

Assistito da Mino Raiola, H’Maidat non ha mai indossato la maglia della Roma, che lo aveva preso dal Brescia in un affare che comprendeva anche le cessioni di Ndoj e Somma, ed era stato ceduto in prestito all’Ascoli, al Vicenza, all’Olhanense e infine al club belga del Westerlo.

Lo scorso gennaio il club belga lo aveva mandato via perché non si era presentato più volte agli allenamenti senza giustificazioni, ma di lui, fino all’arresto, si erano perse le tracce. Il fratello di H’Maidat gioca nelle giovanili della Juve, Under 16.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other