Istanbul-Roma, Erdogan in tribuna: bambini fanno il saluto militare

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Novembre 2019 19:22 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 19:26
Istanbul-Roma, Erdogan tribuna: saluto militare bambini

Istanbul, Erdogan nella foto Ansa

INSTANBUL (TURCHIA) – Clima surreale a Istanbul per la partita di Europa League tra i padroni di casa e la Roma. Lo stadio era semi vuoto perché questa squadra è nata da pochi anni e di conseguenza non ha molti tifosi ma l’impianto sportivo era blindato, con numerosi poliziotti   in tenuta antisomossa, per la presenza in tribuna d’onore di Erdogan.

Il Basaksehir è la sua squadra, anche se ufficialmente non è il proprietario, e per questo motivo non ha voluto mancare ad un appuntamento importante come questa partita di Europa League contro la Roma.  Erdogan è un grande amico del presidente del club Goksel Gumusdag, vicesindaco di Istanbul e membro del partito del presidente turco.

Durante l’inno dell’Europa League, le mascotte che accompagnano i calciatori in campo hanno fatto il saluto militare. Lo stesso fatto dai calciatori dell’Instanbul Basaksehir dopo i gol o dopo le vittorie.

Lo stesso mostrato con orgoglio dai calciatori della Nazionale Turca durante le ultime partite di qualificazione ad Euro 2020. Insomma, da queste parti il calcio è anche uno strumento per esprimere la massima vicinanza al presidente turco   nell’offensiva contro i curdi in Siria.