Italia Under 21, Mangia: “Abbiamo centrato obiettivo e salito altro scalino”

Pubblicato il 9 Giugno 2013 10:27 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2013 10:27
Italia Under 21, Mangia: "Abbiamo centrato obiettivo e salito altro scalino" (LaPresse)

Italia Under 21, Mangia: “Abbiamo centrato obiettivo e salito altro scalino” (LaPresse)

TEL AVIV, ISRAELE – “Abbiamo centrato l’obiettivo che ci eravamo prefissati, che era importante. Siamo saliti su un altro scalino, ora vediamo cosa faremo”.

Devis Mangia  si gode il successo della sua Nazionale Under 21 contro Israele e la qualificazione alla semifinale dell’Europeo.

“Chi è superficiale può pensare fosse una gara facile”, spiega il ct ai microfoni di Raisport.

“Ma mi sembra – sottolinea – che contro Israele non abbiamo mai vinto in questo modo. Abbiamo fatto una grandissima partita, ed è la prima volta che ci qualifichiamo dopo soli due incontri”. “Dove possiamo arrivare? Per ora – prosegue Mangia – è importante essere qualificati. Ora ci riposiamo, pensiamo alla terza partita e solo dopo alla semifinale”.

L’ultimo match contro la Norvegia, rassicura Mangia, “andrà affrontato nel modo migliore, dovremo fare la nostra partita. Ragioneremo in funzione dei recuperi e metterò in campo la formazione migliore. Chi preferisco tra Spagna ed Olanda? Non è che possiamo fare tanti conti, non è che si possa scegliere”, spiega il ct che aggiunge:

“La squadra ha giocato con personalità, qualità e ha gestito la partita in maniera intelligente”. A proposito delle condizioni di Insigne, Mangia dice di non avere altre notizie sull’infortunio: “Lorenzo ha detto che dovevamo rientrare in campo con lo stesso atteggiamento. Oltre ad essere un grande giocatore, è un grande ragazzo”.