Italia eliminata dai Mondiali, ironia social contro gli All Blacks: “Vi siete salvati…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Ottobre 2019 18:03 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2019 18:03
Italia All Blacks ironia social solo così potevate eliminarci

All Blacks Italia è stata annullata,azzurri fuori dal Mondiale (foto Ansa)

ROMA – Il tifone Hagibis fa saltare la sfida tra l’Italia e gli All Blacks ai Mondiali di rugby e sui social si scherza sulla ‘prestazione’ degli azzurri contro la super potenza della palla ovale. Il pareggio a tavolino per il popolo del web assume i connotati dell’impresa: “Due vittorie, un pareggio ed una sconfitta. Pareggiare con gli All Blacks non è da tutti”, si legge su twitter.

“Incredibile. L’Italia del rugby non ha perso con gli All Blacks per la prima volta nella storia”, fa notare un appassionato della palla ovale. E ancora: “Vabbè, però che pavidi questi All Blacks che si sono attaccati alla scusa del tifone”; “Ci voleva un tifone per farci pareggiare con gli All Blacks! Meteo 1 – Aka 0”; “Per questa volta gli All Blacks si sono salvati…”. Qualcuno la prende più seriamente ed esprime rammarico per l’occasione persa dagli azzurri, che con un’improbabile vittoria contro la Nuova Zelanda avrebbero ancora potuto staccare il pass per i quarti di finale. “Una cosa incredibile, mai vista prima. Avremmo sicuramente perso, ma essere eliminati così è inaccettabile”.

Di questo ne parlano anche i fan del rugby all’estero: “Il modo in cui l’Italia è stata scaricata senza tante cerimonie è farsesco. Se alla Nuova Zelanda fosse servita una vittoria per passare il turno, gli organizzatori avrebbero cacciato gli All Blacks? Ovviamente no”

Italia eliminata dai Mondiali senza giocare, le reazioni dei protagonisti.

Parisse: “Si sa che in questa stagione il Giappone è colpito dai tifoni: possibile che non si sia pensato a delle alternative? E’ dura venire a sapere così che non affronterai una delle squadre più grandi del rugby”. Il c.t. O’Shea: “E’ stato orribile per Parisse, Zanni e Ghiraldini apprendere che non si sarebbe giocato” (fonti AdnKronos e La Gazzetta dello Sport).