Italia, girone pazzo: serve arrivare primi per trovare il Brasile solo in finale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2014 9:50 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2014 11:16
Italia, girone pazzo: serve arrivare primi per trovare il Brasile solo in finale

Italia, girone pazzo: serve arrivare primi per trovare il Brasile solo in finale

RECIFE (BRASILE) – Italia, girone pazzo: serve arrivare primi per trovare il Brasile solo in finale. Ma come, l’Inghilterra ha perso due volte e può ancora sperare di qualificarsi? E’ più corretto dire che la fortuna degli acciaccati leoni dipende in grandissima parte dall’Italia. Se battiamo in sequenza Costarica (oggi alle 18 italiane) e Uruguay (24 giugno), l’Inghilterra battendo la Costarica all’ultima partita, resterebbe ancora in corsa e la differenza la farebbero i gol segnati. Girone pazzo ed equilibrato, dove è importantissimo arrivare primi per stare dalla parte del cartellone giusta, quella dove si evita il Brasile fino alla finale.

Se oggi l’Italia vince non sarà ancora matematicamente qualificata: con 6 punti saremmo raggiungibili ancora dall’Uruguay (ora a tre punti, giocherà l’ultima contro di noi) e dalla Costarica (3 punti con l’Uruguay, può farne altri 3 con l’Inghilterra). L’Italia potrebbe ancora essere eliminata (tre squadre a tre punti, conterà la differenza reti). Per quanto riguarda gli accoppiamenti successivi, pensando al prosieguo del torneo, la vincente del girone D (il nostro) sfiderà agli ottavi la seconda del girone C (verosimilmente la Costa d’Avorio), la seconda del girone D sfiderà la prima del girone C (verosimilmente la Colombia).

Solo che arrivando secondi nel girone e in caso di vittoria agli ottavi avremmo la vincente della prima del gruppo A (il Brasile) e la seconda del gruppo B (Olanda o Cile) ai quarti di finale. Da primi del girone il rischio di arrivare più lontano è più concreto.