Italia-Inghilterra, Roberto Mancini: “Folle? Ci credevo, perché credo sempre nelle cose positive”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Luglio 2021 15:44 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2021 15:44
Italia-Inghilterra, Roberto Mancini: "Folle? Ci credevo, perché credo sempre nelle cose positive"

Italia-Inghilterra, Roberto Mancini: “Folle? Ci credevo, perché credo sempre nelle cose positive” (foto Ansa)

“Credo sempre nelle cose positive”. Il CT dell’Italia Roberto Mancini, alla vigilia della finale contro l’Inghilterra, dice che quella di domenica sarà comunque vada “una bellissima finale”.

“L’Inghilterra ha meritato di arrivare in finale: è una squadra solida, subisce molto poco. Italia-Inghilterra a Wembley sarà una bellissima finale”.

“Folle? Ci credevo, perché credo sempre nelle cose positive“, ha poi aggiunto il CT, commentando la frase di Bernardeschi secondo cui solo ‘un folle come Mancini poteva dire tre anni fa che saremmo arrivati fin qui. “Ma sono stati bravi loro – ha concluso Mancini – a crederci fin dall’inizio, anche se non era così semplice”.

Italia-Inghilterra, arbitrerà l’olandese Bjorn Kuipers. Con lui battemmo gli inglesi nel 2014

Sarà l’olandese Bjorn Kuipers l’arbitro della finale di Euro 2020, Italia-Inghilterra, in programma domenica sera allo stadio di Wembley.

Come assistenti avrà i suoi connazionali Sander Van Roekel ed Edwin Zeinstra, quarto uomo sarà lo spagnolo Carlos Del Cerro Grande.

Alla Var è stato designato il tedesco Bastian Dankert, con assistenti l’olandese Pol Van Boekel e i tedeschi Christian Gittelmann e Marco Fritz. Kuipers ha già diretto tre incontri in questo Europeo, Van Boekel è stato Var nella semifinale di ieri Inghilterra-Danimarca, Gittelman assistente Var nella stessa partita.

Italia-Inghilterra, i precedenti con l’arbitro Bjorn Kuipers

L’olandese ha arbitrato quattro volte la Nazionale. Gli azzurri hanno un “curriculum” di una vittoria, un pareggio e due sconfitte con lui in campo. L’unico successo? Proprio in un match contro l’Inghilterra, quello del 15 giugno 2014 vinta dagli azzurri per 2-1 con gol di Balotelli e Marchisio.