Italia-Liechtenstein 6-0: Quagliarella da record. Kean ancora in gol

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Marzo 2019 22:23 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2019 9:45
Italia-Liechtenstein 6-0: Quagliarella da record. Kean ancora in gol

Italia-Liechtenstein 6-0: Quagliarella da record. Kean ancora in gol. Foto ANSA/ELISABETTA BARACCHI

PARMA – Qualificazioni al prossimo campionato europeo di calcio “Euro 2020“, Liechtenstein-Italia 6-0, gol: Stefano Sensi su assist di Leonardo Spinazzola al 15′, Marco Verratti 32′, Fabio Quagliarella su rigore al 36′, Fabio Quagliarella su rigore al 45′, Moise Kean su assist di Fabio Quagliarella al 68′ e Leonardo Pavoletti al 75′.

Italia-Liechtenstein 6-0, azzurri in vetta al loro girone

La Nazionale Italiana ha vinto la seconda partita su due ed è volata in vetta al suo girone di qualificazione ad Euro 2020. Gli azzurri hanno rifilato sei gol al Liechtenstein con una doppietta di Fabio Quagliarella, che è diventato il marcatore più anziano nella storia della nostra Nazionale, ed i gol di Kean, Verratti, Pavoletti e Sensi. Pavoletti e Sensi hanno segnato il primo gol in Nazionale. Esordio in azzurro per Armando Izzo. 

Al 2′, calcio di punizione per l’Italia da ottima posizione per un fallo di mano di Polverino. Quagliarella cerca il piazzato ma colpisce la barriera. Sulla ribattuta dell’attaccante della Sampdoria, parata di Buchel in calcio d’angolo. Al 5′, Stefano Sensi calcia a giro e non trova il bersaglio grosso per un soffio. Al 15′, Stefano Sensi ha portato in vantaggio la Nazionale Italiana. Il centrocampista del Sassuolo, il più piccolo in campo, ha segnato di testa su cross di Leonardo Spinazzola. Al 24′, Bonucci ha servito un ottimo assist a Marco Verratti ma il centrocampista del Psg ha calciato alle stelle da ottima posizione.

Al 32′, Marco Verratti ha raddoppiato al termine di un’azione personale conclusa con un destro a giro alla Del Piero. Al 36′, Fabio Quagliarella ha trasformato un calcio di rigore assegnato per un fallo di mano di Sele ed è diventato il marcatore più anziano nella storia della Nazionale Italiana di calcio.

Al 43′, Moise Kean ha colpito la traversa con una grande azione personale a Buchel battuto. Al 45′, l’arbitro ha assegnato un rigore all’Italia e ha espulso Kaufmann per un fallo di mano su tiro a botta sicura di Verratti. Dagli undici metri non ha sbagliato Quagliarella che ha realizzato così la doppietta “più anziana” nella storia della nostra Nazionale di calcio. Il primo tempo è terminato sul risultato di 4-0 per l’Italia. 

Al 65′, Alessio Romagnoli ha calciato a botta sicura su cross di Moise Kean ma ha fallito un gol abbastanza semplice da due passi. Al 68′, c’è gloria anche per Kean. L’attaccante della Juventus ha realizzato il secondo gol consecutivo in Nazionale. Kean ha segnato di testa su sponda aerea di Fabio Quagliarella. Al 75′, Leonardo Pavoletti ha segnato il suo primo gol in Nazionale su assist di Marco Verratti. L’attaccante del Cagliari ha colpito prima con la testa, poi ha segnato in scivolata dopo la corta respinta di Buchel.  Al 78′, Armando Izzo ha esordito in Nazionale entrando al posto di Leonardo Bonucci. 

Dopo il brillante successo contro la Finlandia, 2-0 firmato dai gol di Nicolò Barella e Moise Kean, gli azzurri di Roberto Mancini tornano in campo contro un Liechtenstein che all’esordio è stato superato dalla Grecia (0-2). 

Il ct Roberto Mancini non ha cambiato modulo, si continua con il 4-3-3 che ha dato soddisfazioni negli ultimi impegni degli azzurri, ma ha fatto turnover cambiando ben 7 calciatori rispetto alla vittoria contro la Finlandia. Tra i pali, Salvatore Sirigu prenderà il posto di Gigio Donnarumma. Difesa a quattro dove l’unico confermato è Leonardo Bonucci. Per il resto, spazio a Gianluca Mancini, Alessio Romagnoli e Leonardo Spinazzola. Mediana a tre con i confermati Jorginho e Verratti e il subentrante Sensi al posto di Nicolò Barella. Tridente con il confermato a pieni voti Moise Kean ed i “nuovi” Fabio Quagliarella e Matteo Politano. 

Le formazioni ufficiali
Italia (4-3-3): Sirigu; G.Mancini, Bonucci, Romagnoli, Spinazzola; Verratti, Jorginho, Sensi; Politano, Quagliarella, Moise Kean. Ct: Roberto Mancini

Liechtenstein (4-4-2): B.Büchel; Wolfinger, Kaufmann, Hofer, Göppel; Sele, Polverino, S.Wieser, Kühne; Hasler, Salanovic. Ct: Helgi Kolvidsson

Arbitro: Kirill Levnikov (Russia).

Italia-Liechtenstein 6-0, gli highlights della partita