Italia, Lippi su Balotelli: “Ogni ct ha un tormentone, è il gioco delle parti”

Pubblicato il 2 Marzo 2010 13:31 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2010 13:31

«Balotelli? Di filoni ce ne sono tanti. Diamanti, oro e altro. È un gioco delle parti, io ci sto dietro fino a un certo punto, poi lascio perdere…».

Marcello Lippi dribbla così il nuovo tormentone su un candidato azzurro ai Mondiali. Dopo Cassano, Balotelli. «Capello ha Terry, Dunga ha Pato e Ronaldinho – ha aggiunto Lippi prima della partenza per Montecarlo dove mercoledì affronterà il Camerun – Ognuno ha i suoi tormentoni. Balotelli deve pensare a vincere mercoledì con l’Under 21 che rischia di non qualificarsi per l’Europeo e restar fuori dalle 0limpiadi. Poi magari, in futuro, ci si pensa. In futuro…»