Italia, Pazzini boccia il pallone dei Mondiali: “Un disastro”

Pubblicato il 29 maggio 2010 15:23 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2010 15:23

Gianpaolo Pazzini

«Un disastro». A protestare per i palloni del Mondiale sono sempre, a cadenza regolare di quattro anni, i portieri.

Perché merchandising e Fifa vogliono modelli sempre più innovativi, sempre più leggeri, sempre più belli.

Stavolta però a lanciare l’allarme è un attaccante. «I nuovi palloni sono un disastro, ‘rinvolano’ sempre – ha detto Giampaolo Pazzini, dal ritiro della nazionale, usando un toscanismo – Non è un problema solo per i portieri, anche per noi attaccanti: arriva un cross, tu lo ‘battezzi’ di testa, poi il pallone si sposta di mezzo metro e finisce che lo lisci…».