Italia-Spagna, formazioni: Prandelli con Gilardino e due trequartisti-incursori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2013 18:40 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2013 18:45
Italia-Spagna: Prandelli con Gilardino e due trequartisti-incursori (LaPresse)

Italia-Spagna: Prandelli con Gilardino e due trequartisti-incursori (LaPresse)

RIO DE JANEIRO, BRASILE – Prande forma lItalia che domani sera giocherà senza Mario Balotelli la semifinale di Confederations Cup contro la Spagna. 

Prandelli ha scelto il modulo: 3-4-2-1. Gianluigi Buffon verrà confermato tra i pali nonostante le ‘papere’ contro il Brasile, la difesa sarà interamente juventina e vedrà la presenza di Chiellini, Barzagli e Bonucci.

Centrocampo a quattro con Daniele De Rossi mediano a protezione della difesa, Andrea Pirlo regista ed Emanuele Giaccherini più Cristian Maggio sulle corsie esterne.

Qualche dubbio sulla trequarti campo. Tre calciatori – Marchisio, Montolivo e Candreva – si giocano due maglie da titolare. Alla fine dovrebbero spuntarla Montolivo e Marchisio.

In attacco piena fiducia ad Alberto Gilardino, uno dei centravanti più prolifici nella storia della Serie A e della Nazionale Italiana.

La finale della Confederations Cup sembra sempre piu’ avviata verso una questione tra Brasile e Spagna: la nazionale ospitante e i campioni del mondo e d’Europa in carica, infatti, sono ampiamente favoriti nelle rispettive semifinali contro Uruguay e Italia, con i segni ‘1’ quotati 1,35, i pareggi 4,75, le vittorie delle avversarie 7,50.

Per la conquista del titolo la Spagna consolida le proprie chance con la quota che scende a 1,95, mentre il Brasile e’ quotato 2,30. Per l’Italia la quota sale da 7,50 a 9,00, mentre l’Uruguay passa a 15.

Nella semifinale di questa sera, il favorito per le aprire le marcature e’ il brasiliano Neymar, quotato 5,00 dopo che nella partita con l’Italia ha confermato tanto l’antipatia da parte degli avversari quanto il suo feeling con il gol; a quota 6,00 Fred, a 7,00 l’uruguayano Suarez, a 8,00 Hulk.

Solo quota 25 per Hernandez, al secondo posto nella classifica cannonieri con quattro gol all’attivo e alle spalle – almeno per ora – dello spagnolo Fernando Torres (cinque reti).

Le formazioni. 

Italia (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Chiellini, Bonucci, Maggio, De Rossi, Pirlo, Giaccherini, Montolivo, Marchisio (Candreva), Gilardino.

Spagna (4-3-3): Casillas; Sergio Ramos, Arbeloa, Piquè, Jordi Alba; Xavi, Iniesta, Busquets; Pedro, Torres, David Villa.