Italia

YOUTUBE Italia fischiata, Ventura: “Nazionale non andrebbe mai fischiata”

YOUTUBE Italia fischiata, Ventura: "Nazionale non andrebbe mai fischiata"

YOUTUBE Italia fischiata, Ventura: “Nazionale non andrebbe mai fischiata”

TORINO – Sonori fischi da parte del pubblico dell’Olimpico di Torino al termine della partita che l’Italia ha pareggiato 1-1 con la Macedonia.

“Per quello che abbiamo fatto nel secondo tempo ce li siamo meritati ma sono del parere che la Nazionale non andrebbe mai fischiata per principio”, ha commentato il ct Gian Piero Ventura dai microfoni di RaiSport.

“Il secondo tempo e’ stato deludente, ci sono mancati altri giocatori ed eravamo stanchi: i fischi finali del pubblico sono meritati, vista la ripresa, anche se la nazionale non andrebbe mai fischiata….”.

Gian Piero Ventura commenta cosi’ l’1-1 della nazionale contro la Macedonia, a Torino, un pari che assicura il secondo posto del girone ma non l’accesso agli spareggi.

“Noi dobbiamo aiutare il pubblico ad applaudirci, ma anche il pubblico ci deve aiutare”, ha detto il ct a RaiSport.

“Se andremo al Mondiale? Questo è il nostro obiettivo. Siamo l’Italia e dobbiamo andarci per forza”.

Andrea Barzagli, intervistato dai RaiSport, non concede alternativa a se stesso ed ai compagni dopo il deludente pareggio interno con la Macedonia.

“Dispiace perché quando metti la maglia della nazionale e giochi in Italia c’è spinta dei tifosi e dei bambini – dice ancora il difensore – che vengono allo stadio. Oggi ci son stati dei fischi per il risultato. C’è da non stargli dietro ma ognuno può esprimere quello che vuole. Abbiamo fatto bene, a tratti potevamo fare meglio. Ma dispiace per i fischi”. Cosa è mancato oggi?

“Credo che nel secondo tempo abbiamo gestito un po’ meno la palla – risponde Barzagli -. E’ subentrata un po’ di stanchezza. Non penso che il risultato di Madrid possa aver pesato. Le assenze ci possono stare ma chi ha giocato ha fatto bene. Ci manca quella convinzione e fiducia in campo che ci vuole sempre, perché dà sicurezza nelle giocate”.

To Top