Ivan Kuliak, il ginnasta russo con la Z sul petto: simbolo sui carri armati di Putin in Ucraina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Marzo 2022 - 12:07
Ivan Kuliak, il ginnasta russo con la Z sul petto: simbolo sui carri armati di Putin in Ucraina

Ivan Kuliak, il ginnasta russo con la Z sul petto: simbolo sui carri armati di Putin in Ucraina FOTO ANSA

Polemica e indignazione sui social sono state sollevate dal ginnasta russo Ivan Kuliak, che a Doha, sul podio della prova alle parallele in un evento di Coppa del Mondo ha sfoggiato sulla maglietta una Z. Ovvero il simbolo utilizzato dai carri armati russi nell’invasione in Ucraina. Kuliak era sul podio a fianco dell’ucraino Illia Kovtun, vincitore della gara.

Ivan Kuliak e la Z sul petto

Il suo gesto potrebbe essere considerato una violazione del Codice di condotta della Fig, sollecitata a intervenire in proposito. Da domani, in ogni caso, gli atleti russi e bielorussi, inclusi i giudici, non potranno più partecipare alle gare internazionali a seguito del bando imposto ieri dalla federazione come ” misure volte a preservare l’integrità della ginnastica, la sicurezza di tutti gli atleti e di combattere ogni forma di violenza e di ingiustizia sportiva”.

Carri armati russi con la Z, che vuol dire?

Le lettere sono disegnate in bianco all’interno di un quadrato su carri armati, cannoni semoventi, camion di carburante e veicoli di rifornimento. L’ipotesi più accreditata tra gli esperti in ambito militare è che servano per determinare dei ruoli specifici in un qualche tipo di operazione militare. Sarebbe, dunque, un messaggio destinato alle stesse truppe russe. Altre ipotesi, riportate da Ansa, suggeriscono invece che la sigla serva a proteggere le forze russe dal fuoco amico dei separatisti del Donbass. Quindi, ad avvisare gli alleati di non attaccare.