John Terry allo Spartak Mosca di Massimo Carrera, colpo di mercato last minute

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2018 13:25 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2018 13:25
John Terry allo Spartak Mosca di Massimo Carrera, colpo di mercato last minute

John Terry allo Spartak Mosca di Massimo Carrera, colpo di mercato last minute (Ansa)

MOSCA (RUSSIA) – Lo Spartak Mosca ha perso il suo centrale titolare, Gigot, per otto mesi. A questo punto a Massimo Carrera, allenatore del club russo, è venuta una idea geniale. Convincere John Terry, uno dei difensori più forti di sempre, a non appendere gli scarpini al chiodo. E Carrera ci è riuscito. Terry, a quasi 38 anni, giocherà un’ altra stagione al centro della difesa.

Capitano del Chelsea dal 2004 al 2017, è stato nominato miglior difensore della Champions League nel 2005, 2008 e 2009; inoltre è stato votato Giocatore dell’anno della PFA nel 2005 e fino al 2009 è sempre stato incluso nella FIFA FIFPro World XI. Ha poi figurato nella squadra ideale dei Mondiali 2006 (fu l’unico calciatore inglese) ed è stato votato per tre volte giocatore dell’anno dai tifosi del Chelsea (record nella storia del club).

Come ricorda Wikipedia, nel 2007 è stato il primo capitano ad alzare la FA Cup nel nuovo stadio di Wembley, dopo avere vinto ai tempi supplementari la finale contro il Manchester United. È stato inoltre il primo giocatore della Nazionale inglese a segnare nel nuovo impianto durante la gara Inghilterra-Brasile (1-1).

Nella stagione 2014-2015, quando indossava la maglia del Chelsea, è diventato il secondo calciatore di movimento nella storia della Premier League, dopo Gary Pallister del Manchester United (stagione 1992-1993), a giocare tutti i minuti di tutte le partite stagionali e poi vincere il campionato.