Juve gioca mercoledì e sabato. Lazio mercoledì e lunedì. Perché? Effetto Lotito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2015 15:09 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2015 15:09
Juve gioca mercoledì e sabato. Lazio mercoledì e lunedì. Perché? Effetto Lotito

Juve gioca mercoledì e sabato. Lazio mercoledì e lunedì. Perché? Effetto Lotito (foto LaPresse)

ROMA – La notizia, ufficiale, è che il derby di Roma decisivo per il secondo posto slitta a lunedì 25 maggio  alle ore 18. Non domenica perché la Lazio gioca la finale di Coppa Italia mercoledì 20 contro la Juventus. L’altra notizia è che la Juve, però, dopo aver giocato mercoledì invece giocherà sabato. Contro il Napoli. Perché alla Lazio 5 giorni di riposo e alla Juventus soltanto tre?

La risposta “perché la Juventus ha già vinto lo scudetto” è vera soltanto parzialmente. E comunque non tiene conto di un fattore che sarebbe invece abbastanza importante: la regolarità del campionato. La Juve, con due giorni di riposo in meno gioca infatti contro il Napoli a sua volta in lotta proprio con Roma e Lazio per un posto Champions. In tutto questo la Roma rischia di essere svantaggiata due volte: troverà la Lazio riposata mentre il Napoli troverà la Juventus stanca.

E allora, al di là della mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi “normali”, quelli che di lunedì alle 18 lavorano e non possono andare allo stadio o vedere la tv, resta aperta una questione di regolarità del campionato. E poi c’è il sospetto, qualcosa di più, di un conflitto di interessi. Perché in Lega è consigliere Claudio Lotito, che della Lazio è presidente. E che forse qualche interesse a spostare di un giorno il derby ce l’ha. Con buona pace di tifosi, calciatori e televisioni.