Juventus, Nedved: “Ecco perché Cristiano Ronaldo non è un caso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Novembre 2019 21:19 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2019 21:19
Juventus Atletico, Cristiano Ronaldo non è un caso per Nedved

Juventus, Pavel Nedved nella foto Ansa

TORINO – Il Vice Presidente della Juventus Pavel Nedved ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel pre partita di Juventus-Atletico Madrid. Secondo Nedved, Cristiano Ronaldo non è un caso perché anche lui si arrabbiava quando veniva sostituito da calciatore ma poi finiva tutto in campo. 

 

Come l’avete ritrovato Ronaldo? Avete dovuto fare un lavoro diplomatico con lui o non è stato necessario?

No, riesco a capire un giocatore quando esce e viene sostituito dall’allenatore, quanto possa essere arrabbiato e quanto poi ci tiene lui a fare bene perciò lo capisco, lo abbiamo capito tutti, perciò non abbiamo fatto nessun caso. E’ tornato dalla Nazionale, dove ha fatto 4 gol, perciò aspettiamo che questa sera segni anche con noi.

 

Se dovessimo dare un oscar al giocatore della Juventus che in questa stagione è cresciuto di più, anche come peso nella squadra, lo daremmo a Dybala.

E’ d’accordo?

No, io lo darei a Pjanic, anche se Dybala sta facendo cose grandi e la differenza tra l’anno scorso e quest’anno si vede tantissimo, su Pjanic magari questo si vede di meno però lui è cresciuto da tutti i punti di vista, come calciatore, come esperienza e come tutto, perciò lo darei a Pjanic, per scegliere uno.

 

Bisogna dire però che Dybala, anche in virtù del fatto che la scorsa estate era nella lista dei giocatori in uscita, ha fatto una scalata notevole

Sono assolutamente d’accordo. Sappiamo che Dybala è un grande giocatore, magari l’anno scorso non ha fatto tutto ed è stato al di sotto delle aspettative che uno come lui può dare, quest’anno è cambiato completamente, sta facendo una stagione fantastica, c’è stato soprattutto un cambio mentale suo, sta facendo grandi cose, è decisivo e sono molto contento di come sta andando perché può ancora migliorare.